Castel del Giudice vince premio internazionale “Fabbrica nel Paesaggio” 2014

972

 Il 26 settembre 2014 si è tenuta presso la Certosa di San Lorenzo a Padula la premiazione del premio internazionale la “Fabbrica nel paesaggio” edizione 2014 promossa dalla Federazione Italiana dei Club e Centri per l’UNESCO con il patrocinio della Federazione Europea e Mondiale e l’Osservatorio Europeo del Paesaggio. Il premio giunto alla 5° edizione ideato dalla Consigliera della Federazione Italiana Sig. Gabriella Righi responsabile nazionale del premio, promosso e organizzato dal Club per l’UNESCO di Foligno e Valle del Clitunno ha visto la partecipazione di importanti membri di livello internazionale come la Presidente della Federazione Europea e del Nord America dei Club e Centri UNESCO Daniela Popescu e Maria Luisa Stringa membro della Commissione Mondiale UNESCO.
Il vincitore della manifestazione internazionale all’interno della sezione pubbliche amministrazione è andato al Comune di Castel del Giudice candidato dal C.P. del Club per l’UNESCO di Campobasso con il titolo “fabbrica in comune” a cui la giuria ha riconosciuto il merito di aver implementato un sistema di sviluppo a tutela del territorio integrato con la comunità. La manifestazione ha visto la partecipazione di numerose candidature di eccellenti recuperi di strutture su tutto il territorio nazionale da parte dei Club e Centri UNESCO.
Commenta il Presidente del C.P. de Club per l’UNESCO di Campobasso “siamo orgogliosi di aver scelto bene, di aver individuato e candidato il Comune di Castel del Giudice alla manifestazione internazionale e di aver portato ancora una volta il nome del Molise a livello internazionale. Un ringraziamento particolare va al Sindaco di Castel del Giudice Lino Gentile che si è reso disponibile fin da subito a collaborare per candidare la propria comunità ma un ringraziamento come molisano va alla comunità di Castel del Giudice che è il vero vincitore di questa manifestazione. Infatti, il premio assegnato dalla giuria tecnica va alla al sistema integrato RSU, progetto Melise e Borgo Tufi ma soprattutto alla comunità che ha saputo negli anni essere elemento partecipativo dei processi di sviluppo attraverso la tutela del territorio. Abbiamo scelto un piccolissimo comune del nostro territorio per dimostrare che le eccellenze e le buone prassi possono svilupparsi anche dove i numeri non danno ragione. Abbiamo importanti realtà che vengono riconosciute a livello nazionale e internazionale, il nostro compito è quello di valorizzarle e di promuoverle. Un doveroso ringraziamento va anche al Prof. Domenico Nicoletti Segretario Generale dell’Osservatorio Europeo del Paesaggio che con il suo aiuto e con la sua professionalità sta aiutando il nostro club e il nostro territorio ad avere maggiori opportunità di sviluppo e conoscenza. Un ringraziamento alla Regione Molise nella figura dell’Assessore al Marketing Territoriale Massimiliano Scarabeo per l’aiuto e la disponibilità nella candidatura del Comune di Castel del Giudice.
Il nostro territorio ha bisogno che i nostri casi di eccellenza in tutti i campi vengano maggiormente supportati e soprattutto che siano da traino per gli altri territori affinché il sistema Molise possa essere volano di sviluppo per lo stesso territorio. I processi sviluppati in un Comune di 350 abitanti negli anni dimostrano che le comunità, gli imprenditori e le amministrazione se legati da una forte idea di sviluppo del possono coesistere ma soprattutto possono creare auto sostentamento a vantaggio della stessa comunità avendo sempre come principio il rispetto del proprio territorio. Il c.p. del Club per l’UNESCO di Campobasso continuerà a promuovere iniziative in tutti i campi dove le eccellenze e le buone prassi sono e saranno sempre volano di sviluppo a favore dell’intera comunità”.
Nei prossimi giorni il Premio verrà consegnato al Sindaco di Castel Del Giudice e alla comunità locale.

Commenti Facebook