Autovelox di Macchia di Isernia. Fiadel: 11 cause e 11 Condanne per la Prefettura di Isernia

792

Oggi 25.09.2014 innanzi al Giudice di Pace di Isernia Avv. Sorrentino, si sono tenute n. 11 (undici) cause, tra l’Associazione F.I.A.D.E.L. in rappresentanza dei ricorrenti e la Prefettura di Isernia, afferenti tutte l’abusivo Autovelox installato dal Comune di Macchia d’Isernia lungo la SS. 85 venafrana. La Prefettura, rappresentata da un Funzionario e dal Vice Prefetto Aggiunto Sig. Antonio Incollingo, così come accaduto con le cause precedenti, non solo le ha perse tutte e 11 ma questa volta è stata anche condannata a risarcire i ricorrenti di 100,00 Euro ognuno. A rappresentare la F.I.A.D.E.L. il Sig. Feliciantonio Di Schiavi il quale sottolinea che la predetta Prefettura, nonostante abbia perso tutte le cause ed ora comincia ad essere condannata anche ai risarcimenti, continua a far permanere quell’autovelox in quel posto, continua a sostenere che esso è legittimo, continua a non accogliere i ricorsi e continua a presentarsi presso i Giudici di Pace di Isernia a sostenere la legittimità di quell’autovelox.

Commenti Facebook