Saldi Estivi: puntare su qualità dei prodotti e su prezzi equi, giusti e sostenibili

890

“Crediamo che i commercianti debbano puntare sulla qualità dei prodotti e su prezzi equi, giusti e sostenibili, in modo da diventare un vero e proprio valore aggiunto in questa delicata fase economica, garantendo anche il rapporto fiduciario con famiglie, improntato sulla lealtà. Anche il bonus di 80 euro potrebbe rivelarsi un incentivo all’acquisto per i prossimi saldi – dichiarano dall’Adoc – inquadrandosi in un percorso di risparmio e buon utilizzo dell’entrata extra in busta paga. E’ stato un anno difficile, le famiglie sono state tartassate e i soldi a disposizione sono limitati, nonostante il bonus. Ci auguriamo che quest’occasione non vada sprecata“.
Inoltre, l’associazione Adoc Molise, ribadisce, come più volte ha fatto, la assoluta necessità di liberalizzare la possibilità di effettuare saldi o offerte promozionali, pur garantendo l’esistenza dei cosiddetti “saldi di fine stagione”.Otto negozianti su dieci nelle città e paesi molisani e, parimenti, nelle grandi città come  Napoli, Milano e Roma, hanno gia’ avviato le offerte promozionali e i saldi, in anticipo sulla data ufficiale.Si va da chi mette le scritte promozionali in vetrina, a chi si ingegna inviando ai clienti sms, lettere, tessere sconto, fino a chi, molto piu’ semplicemente, abbassa il prezzo al momento dell’acquisto.Per l’Adoc Molise è la dimostrazione, come abbiamo più volte sostenuto, di quanto sia anacronistico che le regioni debbano ancora fissare ogni anno le date dei saldi invece di lasciarle alla libera scelta di ogni singolo negoziante, garantendo comunque l’esistenza dei “saldi di fine stagione”.“Già da tempo l’associazione dei consumatori Adoc chiede l’apertura di un tavolo di concertazione con i rappresentati dei commerciati su tale proposta di modifica della normativa sul commercio”.In molti paesi europei, infatti, i saldi e le promozioni sono libere e non limitate, come accade da noi, a due periodi l’anno precisi e circoscritti. Solo per fare degli esempi, in Francia è possibile comprare tutto l’anno con sconti fino al 60% e negli Stati Uniti sono da tempo istituite giornate di vendita promozionale straordinarie come, appunto, il <<Black Friday>> che negli Stati Uniti rappresenta una salvezza sia per i consumatori che per i commercianti.

Commenti Facebook