Qualità della vita, il Molise senza infamia e senza lode

270

E’ stata pubblicata l’annuale classifica sulla qualità della vita in Italia a cura del quotidiano economico ‘Il Sole24ore’.
I due comuni capoluogo molisani non brillano ed in alcune classifiche tematiche sono decisamente nella zona ‘nera’ dei 107 capoluoghi di provincia; ma alla fine si può dire che la loro situazione è senza infamia e senza lode, soprattutto per Campobasso.
Il capoluogo di regione si piazza al 54° posto (ricchezza e consumi 62°, ambiente e servizi 72°,giustizia e sicurezza 9°, affari e lavoro 85°, demografia e società 16°, cultura e tempo libero 47°). Il dato negativo è che in 30 anni è passato dal 33° posto al 54°, perdendo 21 posizioni.
Ancora peggio ha fatto Isernia: 78° nella classifica generale (ricchezza e consumi 83°, ambiente e servizi 91°, giustizia e sicurezza 84°, affari e lavoro 75°, demografia e società 42° , cultura e tempo libero 15°).
In questo caso il dato temporale è quasi disastroso: infatti in 30 anni passato dal 20° posto al 78° perdendo ben 58 posizioni.
C’è poco da stare allegri in entrambi i casi ed il Molise di un tempo non esiste più; questa prestigiosa classifica adesso lo certifica.

Commenti Facebook