Oltre 1 milione di minori in povertà assoluta

643

Da un rapporto Istat, distribuito durante l’audizione nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato sulla legge di stabilità si apprende che oltre un milione di bambini in sono condizioni di povertà assoluta in Italia.  I minori poveri nel nostro Paese nel 2014 Sono 1.045.000,vale a dire il 10 per cento del totale, mentre all’inizio della crisi, nel 2008 erano 375mila e nel 2011 erano 523mila. Il totale di bambini poveri in Italia nel 2014 è quasi il doppio rispetto al 2011 e triplo rispetto al 2008, oltre un milione i minori in povertà assoluta, vivono in prevalenza in famiglie con un solo occupato e con a capo una persona con basso profilo professionale o con basso titolo di studio; il Mezzogiorno mostra l’incidenza più elevata ma circa la metà dei minori in povertà assoluta vive al Nord con famiglie composte da genitori stranieri e residenti in aree metropolitane.
Nel 2014 tra le famiglie in cui è presente almeno un minore, l’incidenza di povertà assoluta è pari all’8,4% (tra le famiglie residenti è del 5,7%). Il fenomeno interessa 571mila famiglie.
Il provvedimento previsto in finanziaria mette in evidenza una pluralità di destinatari – imprese, famiglie, istituzioni – privilegiando i provvedimenti di carattere generale. Alcuni interventi si pongono in uno spirito di continuità rispetto alla normativa precedente ma vi sono segnali importanti di novità come l’impegno mirato a contrastare la povertà minorile. Più in generale si continua a rispondere in parte al disagio sociale causato dalla crisi attraverso un allargamento del sistema di protezione sociale.
Alfredo Magnifico

Commenti Facebook