Covid/Coldiretti: bene misura a sostegno zootecnia ma servono fondi nuovi Extra PSR

137

Coldiretti Molise stima positivamente gli aiuti economici straordinari disposti dalla Regione a sostegno del settore zootecnico auspicando, tuttavia, che questo sia solo il primo passo verso una reale politica di sostegno economico che venga incontro, in questo difficile periodo caratterizzato dall’emergenza Covid, a tutte le categorie produttive.

“I 4 milioni messi a disposizione del settore zootecnico – spiega Aniello Ascolese, Direttore Regionale di Coldiretti Molise – denominati “Misura Covid 21”, frutto di un acceso confronto , non sono fondi aggiuntivi rispetto a quelli già previsti dal Psr ma una loro minima parte (2%) che l’Ue ha consentito alle Regioni di impiegare in maniera diversa dalla destinazione originaria, al fine di sostenere le imprese del comparto duramente provate dalla crisi economica generata dalla pandemia”.

“Va da se – prosegue Ascolese – che, come già insistentemente chiesto fin  dall’inizio della  pandemia, riteniamo indispensabile che la Regione individui rapidamente ulteriori risorse economiche per sostenere tutti i settori produttivi a cominciare dall’agricoltura; un settore, quello agricolo – conclude Ascolese – che a differenza di tanti altri non ha ricevuto la dovuta attenzione, avuto conto anche del fatto che gli imprenditori agricoli hanno continuato a lavorare e produrre cibo per l’intera collettività senza poter contare su nessun reale sostegno economico”. Coldiretti Molise invita gli allevatori a recarsi, entro il 7 dicembre, presso gli uffici del CAA per verificare la possibilità di accedere ai benefici previsti dal Bando e di predisporre la relativa domanda di sostegno.

Commenti Facebook