Continua lo Sciopero su vertenza Enel E-Distribuzione

377

Dal 2 dicembre 2020 al 18 gennaio 2021 continua lo sciopero delle prestazioni di lavoro programmato, degli spostamenti di orario e delle prestazioni in ore viaggio eccedenti il normale orario di lavoro con la sospensione durante il periodo di moratoria coincidente con le festività natalizie dal 20 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 SCIOPERO GENERALE per l’intera giornata del 17 dicembre 2020.


In questo periodo verranno intensificate le iniziative sindacali per dare maggiore visibilità a quelle di mobilitazione: informativa e incontri con le forze politiche e parlamentari e con le Istituzioni a livello territoriale, comunicati stampa, iniziative e presidi presso le principali sedi Enel, blocco delle relazioni sindacali con tutte le società del Gruppo, fino ad interessare direttamente l’Amministratore Delegato Enel.
Dobbiamo difendere una grande Azienda Italiana che deve mantenere al suo interno le attività che le sono state affidate in concessione per l’esercizio di un servizio pubblico essenziale, per dare la possibilità ai Giovani di avere un futuro in Enel e non in qualche società esterna e per garantire al Paese concreti investimenti nelle reti elettriche necessari per contribuire a riaccendere l’economia Italiana.
SOSTENIAMO TUTTI UNITI QUESTA LOTTA SINDACALE A DIFESA DEL LAVORO DEI POSTI DI LAVORO E DELL’ECONOMIA”
.

per conto delle segreterie di:
FILCTEM CGIL Gennaro Parente
FLAEI CISL Reti Davide Licursi
UILTEC Tonino Tondi

Commenti Facebook