Coldiretti Molise: Webinar su sostenibilità ambientale e innovazione in agricoltura

262

Da un’analisi dei fabbisogni di consulenza, realizzata da Coldiretti sulle aziende agricole molisane, è emerso che il 50% degli intervistati ritiene che i servizi di consulenza possano incrementare la competitività aziendale, l’adozione di innovazioni e migliorare la sostenibilità ambientale. Partendo da questo dato, nei giorni scorsi Coldiretti Molise ha tenuto un seminario online, dal titolo “La Consulenza aziendale in Regione Molise – SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE E INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA”, realizzato nell’ambito del Progetto Infopac 2019, finanziato dalla Commissione Ue.


Il progetto, di carattere nazionale, è stato portato a termine da Coldiretti realizzando 20 webinar (una per ogni regione d’Italia) il cui tema di approfondimento è stato la consulenza aziendale con focus sui fabbisogni della singole regioni, al fine di supportare le aziende agricole nel miglioramento della competitività attraverso la fruizione di servizi di consulenza per l’innovazione in agricoltura.


“Un’attività, questa della consulenza aziendale – spiega Angela Nicoletta Aristotile, innovation advisor di Coldiretti Molise – che Coldiretti ha sempre ritenuto di grande importanza e che, grazie alla misura 2 del Psr, ha consentito, nelle scorse settimane, l’avvio di un’attività di consulenza aziendale mediante la quale i circa 15 tecnici convenzionati con Coldiretti accompagneranno 144 aziende, operanti in tutta la regione, in un percorso di valorizzazione e miglioramento della propria azienda”.


Nel corso del webinar molisano sono intervenuti: il Direttore regionale di Coldiretti Molise, Aniello Ascolese; il Dott. Riccardo Fargione dell’Area Economica della Confederazione Nazionale Coldiretti; la Prof.ssa Maria Bonaventura Forleo dell’Università degli Studi del Molise; la Dott. Angela Nicoletta Aristotile in veste di innovation advisor di Coldiretti Molise ed infine Giacinto Ricciuto, giovane imprenditore agricolo-zootecnico molisano.


Nel corso del confronto è emerso che la consulenza, come si è visto anche dall’analisi dei fabbisogni effettuata da Coldiretti, rappresenta un punto importante per le imprese agricole, che sentono l’esigenza di essere guidate da consulenti esperti, in grado di accompagnarle nell’accesso ai finanziamenti pubblici nonché nell’adeguamento alle normative europee anche in materia di sostenibilità ambientale (condizionalità e uso dei prodotti fitosanitari). Un supporto che, anche grazie alla vicinanza dell’Unimol, potrà sostenere le aziende nella ricerca di innovazioni utili ad incrementare la redditività aziendale.

Commenti Facebook