Molisani nel Mondo/lettera di ringraziamento di Jackie Kennedy indirizzata a Antonio Marasca, originario di Petrella Tifernina

648

Il 22 novembre 1963 a Dallas, Texas, alle 12:30 ora locale, l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy, trentacinquesimo presidente degli Stati Uniti d’America.


L’accaduto scosse l’intera nazione. La maggior parte dei capi di Stato espressero la loro indignazione e cordoglio, alcuni alla radio, altri alla televisione, pronunciando messaggi di cordoglio e shock per l’assassinio. I governi di molti Paesi ordinarono le bandiere a mezz’asta e giorni di lutto.

Furono aperti registri per le condoglianze; la morte del Presidente stemperò la guerra fredda ed entrambe le parti espressero dolore e cordoglio.


Il 24 gennaio 1964 in casa Marasca, in Massachussetts arrivò una missiva, che è stata conservata dai nipoti e pronipoti di Antonio Marasca, originario di Petrella Tifernina.
La missiva , a firma Nancy Tuckerman, segretaria sociale della Casa Bianca durante l’ amministrazione Kennedy . Dopo l’ assassinio di Kennedy , è rimasta la segretaria personale di Jackie Kennedy fino alla morte di quest’ultima nel 1994.

Nancy Tuckerman era stata anche una damigella d’onore al matrimonio di Jackie Bouvier e John F.Kennedy nel 1953.

L’autenticità del documento è provata dal fatto che quando John F. Kennedy fu assassinato, la Tuckerman si occupò di rispondere alle migliaia di lettere che si riversarono alla Casa Bianca come condoglianze per Jackie Kennedy. Queste lettere sono ora oggetti da collezione firmate Nancy Tuckerman.


In questa missiva ad Antonio Marasca si legge: ” Caro signor Marasca, la signora Kennedy mi ha chiesto di scriverle per esprimere il suo apprezzamento per le parole di conforto in merito alla morte del Presidente. Lei è rimasta colpita dalle due croci che ha mandato a Caroline e John, le assicuro che saranno custodite dai bambini. La signora Kennedy era particolarmente interessata al fatto che lei era il barbiere del padre e pensa di ricordare il locale in cui le tagliò i capelli. La signora Kennedy non dimenticherà mai la sua gentilezza in questo triste momento e le manda calorosi auguri. Saluti Nancy Tuckerman segretaria della Signora Kennedy”.


Un documento che la famiglia Marasca custodisce in ricordo del nonno emigrato in America, e del suo grande cuore. Nella lettera colpisce il fatto che abbia inviato due piccoli pendenti a forma di croce ai due bambini, e il ricordo di Jackie Kennedy personale di Jackie Kennedy, a fronte di migliaia di lettere giunte per i messaggi di cordoglio.(MDL)

Commenti Facebook