UniMol/ Emanuele Marconi e Simone Marcenaro eletti al CUN (Consiglio Universitario Nazionale)

220

Per la prima volta l’Università del Molise, e per i prossimi quattro anni, ha due suoi docenti eletti al Consiglio Universitario Nazionale.

Marconi e Simone Marcenaro sono stati eletti con un elevatissimo consenso nelle votazioni che si sono svolte la scorsa settimana in tutte le Università italiane. Emanuele MARCONI, già Direttore del Dipartimento Agricoltura, Ambiente e Alimenti, come rappresentante di tutti i Professori Ordinari italiani delle Scienze agrarie e veterinarie (Area 07) e Simone MARCENARO, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione, come rappresentante di tutti i Ricercatori Universitari italiani delle Scienze dell’antichità filologico-letterarie e storico-artistiche (Area 10).

Il CUN rappresenta l’intera comunità universitaria, ed è composto da: n° 42 docenti (1 ordinario, 1 associato, 1 ricercatore per ogni grande area scientifica disciplinare: 14 aree); 3 rappresentanti del personale tecnico amministrativo; 8 Studenti eletti dal Consiglio Nazionale degli studenti; 3 Rettori eletti dalla CRUI; 1 preside designato dal coordinamento nazionale delle conferenze dei presidi; 1 dirigente designato dal Convegno permanente dei dirigenti. Le votazioni per il rinnovo parziale delle componenti del Consiglio Universitario Nazionale si sono svolte nei giorni 12, 13 e 14 marzo 2019.

Hanno riguardato le Aree Scientifico-disciplinari: 03-Scienze chimiche; 05-Scienze biologiche; 07-Scienze agrarie e veterinarie (Eletto rappresentante di tutti i Professori Ordinari, Emanuele Marconi); 09-Ingegneria industriale e dell’informazione; 10- Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche (Eletto rappresentante di tutti i Ricercatori, Simone Marcenario); 12-Scienze giuridiche; 13-Scienze economiche e statistiche. In ciascuna di tali aree scientifico-disciplinari dovevano essere eletti: 1 rappresentante dei Professori di I fascia; 1 rappresentante dei Professori di II fascia; 1 rappresentante dei Ricercatori. Per l’UniMol dunque, eletti due docenti in seno all’organo elettivo di rappresentanza del sistema universitario italiano. Si tratta di una risultato di grande prestigio per tutto l’Ateneo molisano rispetto alla Comunità accademica nazionale.

Un’espressione di significativa rilevanza e di rilievo istituzionale nazionale, oltreché di spiccata opportunità. Avere due rappresentanti in seno al Consiglio Universitario Nazionale (CUN), organo consultivo e propositivo del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e fondamentale baluardo di rappresentanza del sistema universitario italiano, testimonia ancora una volta il crescente ruolo e la partecipazione del nostro Ateneo nei tavoli decisionali in materia universitaria.

Commenti Facebook