Scuola/ 3 licei molisani “entrano” all’INPS con un progetto di “alternanza”

199

In occasione del suo 120^ compleanno l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale intende rinnovarsi con il contributo delle nuove generazioni. A tal fine l’Ente si è inserito nella rete dell’alternanza scuola/lavoro coinvolgendo, a titolo sperimentale, due scuole molisane.  Con un progetto partito nel giugno scorso su proposta della Direzione INPS del Molise,  quattro classi, di cui due del Majorana – Fascitelli di Isernia e del Romita di Campobasso, hanno avuto l’opportunità di addentrarsi in una realtà di lavoro tra le più grandi e complesse d’Europa.

Il tema rivolto agli studenti di istituti superiori:  “La previdenza nella storia d’Italia – Conoscere il passato per costruire il futuro”, è stato molto ben sviluppato dai ragazzi con slides e filmati che ripercorrono il ruolo e la funzione sociale svolta dall’Ente a partire dal 1933 fino ai giorni nostri. Ma i protagonisti del progetto sono andati anche oltre. Entrando nell’Ente con occhio critico e supportati dalle proprie competenze tecnologiche hanno fornito suggerimenti molto apprezzati dai dirigenti. Si tratta ad esempio di innovazioni relative ai colori del logo, alle modalità di comunicazione fra uffici e utenza, alle impostazioni di ricerche all’interno del sito e all’accesso ai servizi. 

L’INPS, per voce dei propri vertici regionali, intende valorizzare l’iniziativa anche per riflettere sui punti di forza e sulle criticità evidenziate dai giovani osservatori. Il materiale prodotto dai ragazzi sarà inoltrato in sede centrale, per eventuali spunti nella costruzione di un modello che possa varcare i confini del Molise. I sei ambasciatori della previdenza, individuati nell’ambito dei licei coinvolti, contribuiranno a veicolare il progetto alle future generazioni,  affinché tale esperienza possa protrarsi nel tempo.

Una nota di merito spetta inoltre ai Dirigente scolastici Anna Gloria Carlini e Carmelina Di Nezza, per la disponibilità  ad accogliere attività che contribuiscono alla formazione degli studenti, nonché ai tutor del Liceo Scientifico Romita di Campobasso: Cinzia Lastoria, Viviana Mainella, Nadia Morena, Maria Rubino e dell’ISIS Majorana – Fascitelli  di Isernia: Marilena Montaquila e Roberto Nunziata.

Rossella Salvatorelli

Commenti Facebook