Ritardo nell’accredito della social card

1879

Si informa che i titolari della cosiddetta “social card” riceveranno l’accredito di 80 euro relativo al primo bimestre 2014 nel più breve tempo possibile. Il ritardo del bonifico, rispetto alla data convenzionale della prima decade del mese, è stato determinato dal rifinanziamento del programma “carta acquisti” avvenuto solo con Legge 147 del 27/12/2013. Il Ministero dell’economia e delle finanze, Poste Italiane ed Inps stanno operando per consentire a tutti i beneficiari di poter usufruire del beneficio, ovviamente a fronte del riscontro del diritto.

Si ricorda che hanno diritto alla “social card” tutti coloro che hanno compiuto l’età anagrafica di 65 anni e i genitori dei ragazzi di età fino a tre anni, a condizione che abbiano un reddito ISEE inferiore a euro 6781,76.
Michele Ambrosio

Commenti Facebook