Poste/anche a Campobasso e provincia cittadini in sicurezza dentro e fuori gli Uffici

161

Negli spazi esterni di pertinenza aziendale antistanti 15 uffici postali, posizionata la segnaletica orizzontale a tutela della distanza interpersonale e in funzione anti-contagio

Anche nella provincia di Campobasso Poste Italiane, nel pieno rispetto delle norme attualmente in vigore per limitare il diffondersi del Covid-19 e in parallelo con l’evolversi della situazione sanitaria, ha incrementato le misure di contenimento del virus pensando anche a chi attende il proprio turno all’esterno dell’ufficio postale, secondo criteri che garantiscano il distanziamento, necessario a prevenire qualsiasi forma di contagio.

L’Azienda, infatti, ha installato in questi giorni, presso le aree esterne di pertinenza di 15 uffici postali del territorio, una segnaletica orizzontale utile ad indicare alla clientela sia il percorso di accesso sia le distanze utili al mantenimento di un corretto distanziamento sociale.

Gli uffici di proprietà di Poste Italiane interessati sono quelli di: Campobasso Centro(via Pietrunto), Bojano,Larino, Campomarino, Montenero di Bisaccia, Guglionesi, Petacciato, Ururi, Casacalenda, Baranello, Sant’Elia a Pianisi, Rotello, Spinete, Monacilioni e San Massimo.


Questa ulteriore misura di sicurezza si aggiunge a quelle già attuate nei mesi scorsi all’interno degli uffici postali, quali l’accesso esclusivamente con mascherina protettiva e contingentato in base alle dimensioni della sala al pubblico; il mantenimento della distanza interpersonale, anche all’interno delle sedi, grazie all’installazione di apposita segnaletica orizzontale; il posizionamento di barriere protettive in plexiglass per dividere gli operatori e i clienti; accurate procedure di sanificazione delle sedi; il posizionamento di termoscanner per la rilevazione della temperatura corporea. Inoltre, il personale che opera allo sportello e in sala consulenza è stato dotato sin dall’inizio dell’emergenza legata al Covid-19 di mascherine, guanti e gel disinfettante, ed è previsto che tutti i dipendenti che svolgono in modo prevalente la propria attività nelle sale al pubblico siano dotati di mascherine FFP2.

Poste Italiane, costantemente attenta alle esigenze della clientela, coglie l’occasione per ribadire l’invito a recarsi presso gli uffici postali esclusivamente nei casi di necessità e comunque sempre muniti di apposite dotazionidi protezione individuale.

Commenti Facebook