“Luigi Longo, una vita partigiana”, presentazione del volume scritto da Alexander Höbel

959

Si terrà lunedì 22 giugno 2015, a partire dalle ore 17,30, la presentazione del libro ‘Luigi Longo, una vita partigiana’, scritto da Alexander Höbel con la prefazione di Aldo Agosti. L’appuntamento è nella Sala consiliare di Palazzo San Giorgio. Interverranno l’autore, dottore di ricerca in Storia presso l’Università Federico II di Napoli e studioso di Storia del movimento operaio, e Leonardo D’Alessandro, storico ricercatore presso la Fondazione ‘Istituto Gramsci’ di Roma. Modererà Marco Durazzo, giornalista Rai.
L’evento è stato organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Campobasso. “Prosegue il cammino di riscoperta della nostra identità e ancora una volta apriamo le porte di Palazzo San Giorgio per un momento importante di confronto – ha affermato l’assessore alla Cultura, Emma de Capoa –. Luigi Longo è stato uno dei protagonisti della storia politica italiana del XX secolo. Ha contribuito a scrivere importanti pagine della nostra Nazione, prima come partigiano durante gli anni della Liberazione, successivamente come uomo di riferimento per il Partito Comunista nel Belpaese e in Europa e guida del movimento di occupazione delle fabbriche nella Torino operaia. Approfitto per invitare la cittadinanza a intervenire lunedì pomeriggio – ha concluso l’assessore de Capoa – perché in un momento di crisi economica, ma anche dell’identità nazionale, questi eventi servono per farci capire i sacrifici dei nostri nonni per permettere alle generazioni future la riscoperta dei valori della libertà e della coscienza civile”.

Alexander Höbel, 41 anni, laureato con il massimo dei voti in Filosofia, è autore di numerosi saggi e pubblicazioni. A Campobasso, in concomitanza della presentazione della sua ultima fatica letteraria, sarà possibile, dunque, ascoltare una interessante lezione di storia italiana, per un momento culturale di elevato spessore.

Leonardo D’Alessandro, laureato in Scienze Politiche presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma, è autore di numerose pubblicazioni e, tra le sue attività, è membro di redazione della rivista ‘Le Carte e la Storia. Rivista di storia delle istituzioni’ (Il Mulino editore) ed è stato componente del gruppo per la realizzazione, nell’ambito delle celebrazioni per il 150˚ anniversario dell’Unità d’Italia, della mostra ‘La macchina dello Stato. Leggi, uomini e strutture che hanno fatto l’Italia’, organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività culturali in collaborazione con il Ministero della funzione pubblica presso l’Archivio centrale dello Stato di Roma.

Ad accogliere i protagonisti del pomeriggio, nel Palazzo di Città, saranno il sindaco Antonio Battista e l’assessore alla Cultura, Emma de Capoa, che daranno il via al vernissage del testo ‘Luigi Longo, una vita partigiana’.

Commenti Facebook