Indignati del Molise: nuova manifestazione il 23 novembre.

911

protestaNon è bastata l’approvazione della legge che regolamenta l’articolo 7 a placare gli animi dei cittadini indignati. Anzi.
Una loro delegazione era presente in Consiglio Regionale, proprio durante la seduta in cui veniva approvata la proposta di legge Frattura-Niro, volta a indicare le modalità di utilizzo del fondo per i portaborse, pari a 2540 euro netti mensili, a cui tutti i Consiglieri avevano diritto, in maniera forfettaria e senza rendicontazione.

Anche le Iene, per due volte,  con il loro inviato Paolo Calabresi, sono arrivate in Regione proprio per interrogare Frattura e gran parte dei Consiglieri proprio sulla questione.
Evidentemente però, la legge approvata, con il voto contrario di Cavaliere, Manzo, Federico e Lattanzio, che volevano la totale abolizione della risorsa, non ha soddisfatto gli indignati che hanno indetto una nuova manifestazione di protesta dinanzi la Prefettura, il prossimo 23 novembre, a partire dalle ore 10:00.
Cambio di location, dunque, ma non di contenuti.
Sul flyer, infatti, sono riportati i costi derivati dal finanziamento ai gruppi politici del Molise, rispetto a quelli della Basilicata, presa come riferimento, e i probabili aumenti di alcune accise generati dalle ultime manovre sulla finanziaria regionale.
Ancora battaglia dunque tra popolo e politici, ma stavolta dinanzi il Palazzo di Governo.

Commenti Facebook