Gravina: Dati stabili in città. Le prossime settimane vanno utilizzate per spingere il più possibile sulla campagna vaccinale

207

La settimana appena conclusa, ha fatto registrare a Campobasso, per quanto riguarda i dati dell’emergenza epidemiologica legata al Covid19, dati generali per gran parte stabili rispetto alla settimana precedente.

Questo è, infatti, ciò che emerge dalla lettura dei numeri raccolti dall’Amministrazione comunale di Campobasso, nella settimana dall’8 al 14 marzo.

Dai bollettini giornalieri diffusi dall’ASREM, nell’ultima settimana appena trascorsa, si sono registrati 47 nuovi casi di positività, mentre 46 sono le persone in città che sono guarite dal virus.

“In totale, ad oggi 15 marzo, a Campobasso, come ci segnala la piattaforma SIC dell’ASREM, sono 156 in totale i casi di positività riscontrati. – ha dichiarato il sindaco Gravina – Un numero che si discosta di poco da quello rilevato la scorsa settimana e che conferma una situazione di equilibrio e di tenuta per ciò che riguarda la diffusione dell’epidemia nella nostra città.

Con questa consapevolezza, da oggi e per altre due settimane, ci apprestiamo a continuare a rispettare tutti i dettami propri della zona rossa, così come stabilito dal Ministero della Salute, restando vigili ed attenti a ciò che il quadro regionale e nazionale sta facendo registrare in termini di indici di contagio.La campagna di vaccinazione in queste prossime due settimane – ha aggiunto Gravina – ci auguriamo tutti che possa trovare un nuovo impulso, in modo da poter sfruttare quest’ulteriore e necessario periodo di forte messa in sicurezza della nostra vita sociale, non solo per evitare ulteriori contagi e i successivi ricoveri, ma anche per estendere a fasce sempre più consistenti della nostra popolazione il mezzo di difesa più importante che abbiamo da poter mettere in campo, ovvero il vaccino.”

Commenti Facebook