Degrado del Terminal Bus, Esposito: dopo le parole di Gravina occorrono fatti ed azioni concrete, basta scuse

227

Il capogruppo di FI al Comune di Campobasso, Domenico Esposito, torna nuovamente sulla questione degrado del Terminal Bus di Campobasso.


” In merito al degrado ed abbandono in cui versa il Terminal Bus di Campobasso, la prima richiesta di discussione e d’intervento da me presentata risale al 27 gennaio u.s. Nel mentre ho interessato gli Organi competenti comunali, partecipando la mia “denuncia” anche alla Prefettura di Campobasso.

Il 24 febbraio scorso ho ricevuto, per conoscenza l’esito del sopralluogo svolto dal Corpo di polizia Municipale cittadino che ha riportato un esito, prevedibile, e disastroso: << Lo stato dei luoghi e la condizione di criticità della struttura, necessita di intervento di riqualificazione e bonifica dell’intera area>>


Dopo le “parole” pronunciate dal sindaco Gravina in Commissione Arredo e Decoro Urbano occorrono fatti ed azioni concrete.Basta scuse, ritardo e tentennamenti .


Ecco perché ho deciso di portare l’argomento all’attenzione del Consiglio Comunale di Campobasso, e non mi fermerò fino a che le cose non cambieranno!


Il TERMINAL BUS di Campobasso è una delle “porte di accesso” principali alla nostra Città, dove migliaia di giovani transitano quotidianamente provenienti da tanti comuni molisani e oltre, ma non solo è il biglietto da visita di chi arriva in Molise nel capoluogo!
I GIOVANI HANNO BISOGNO DI FATTI NON DI PAROLE INUTILI!!!
Oggi più che mai, quando viene chiesto a loro rigore e rispetto DIAMO NOI IL BUON ESEMPIO!”

Commenti Facebook