Confermate le condanne per l’omicidio di Lea Garofalo

925

CAMPOBASSO. Sono definitive le condanne agli imputati per l’omicidio della testimone di giustizia Lea Garofalo, torturata ed uccisa il 24 novembre del 2009. Sono stati confermati i quattro ergastoli emessi dalla Corte d’Assise d’Appello di Milano il 25 maggio 2013, a Carlo Cosco, ex compagno della donna e padre di sua figlia, Vito Cosco, Massimo Sabatino e a Rosario Curcio; tutti collaboravano con la famiglia legata alla ‘ndrangheta. Invece la pena per Carmine Venturino è di 25 anni, perchè il giovane ha collaborato con la giustizia e ha permesso di trovare i resti carbonizzati della donna in un tombino di un magazzino a Monza.

Commenti Facebook