Comune di Oratino/al via le attività sociali previste dal Progetto “Modelli Educativi Complementari”

144

Sono al via le attività sociali previste dal Progetto “Modelli Educativi Complementari” che il Comune di Oratino in partenariato con L’associazione “Aquilonia”ha presentato lo scorso anno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche della Famiglia e per il quale l’Ente ha ricevuto un finanziamento(il primo e credo unico in Molise).

Il bando aveva come finalità l’attuazione di interventi progettuali, anche sperimentali e innovativi, di educazione non formale e informale e di attività ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza, in conformità con le indicazioni sulla riapertura in sicurezza delle attività ludiche e ricreative.

Le attività progettuali miravano a prevedere opportunità di gioco e apprendimento che consentano ai bambini e ai ragazzi di acquisire conoscenze e sviluppare atteggiamenti e abilità, in grado di contribuire alla formazione del carattere individuale e riappropriarsi degli spazi di gioco anche a seguito della crisi sanitaria dovuta al COVID-19. Nel dettaglio la proposta presentata dai due soggetti proponenti, Comune ed Associazione, ha puntato a sviluppare il quarto punto previsto dal Bando: tutela dell’ambiente e della natura e promozione di stili di vita sani.


All’interno di questa macro area hanno sviluppato un progetto che attraverso la costituzione di una fattoria didattica sociale avrà lo scopo, grazie alla sua tradizione ambientale e storico-culturale, di incoraggiare una migliore comprensione e rapporto con l’ambiente circostante, contribuire all’educazione dei bambini e dei ragazzi a uno stile di vita sano e al rispetto per la natura, sviluppare abilità (skills) interpersonali, attraverso l’esplorazione, la consapevolezza e la costruzione di un pensiero critico sul rapporto tra se stessi e l’ambiente e sulla costruzione di un mondo più sostenibile.


Il Comune di Oratino, capofila dell’ATS, assicura le competenze proprie di ente locale titolare delle funzioni e dei compiti concernenti le politiche sociali a livello locale; nonché in materia di project management, per le attività di gestione e rendicontazione. L’ASD Aquilonia metterà a disposizione le competenze specifiche, le risorse strumentali e umane, gli ausili e gli animali per la realizzazione delle attività. A questi si aggiungono i partner esterni all’ATS che offrono in qualità di istituzioni scolastiche e organismi di promozione del volontariato sociale d’ispirazione cristiana il necessario supporto pedagogico, psicologico, nella selezione dei minori, fruitori primari dell’iniziativa, e nell’assistenza alle fragilità.


Oggi, lunedì 2 Maggio c/o l’area attrezzata in c,da Perella ad Oratino alle ore 16 ci sarà il via ufficiale con ospiti dell’associazione “Le Onde” di Campobasso che si occupa di problemi legati all’autismo. Presenzierà la Consigliera di Parità della Regione Molise Giuseppina Cennamo e la Consigliera di Parità della Provincia Giuditta Lembo. Il tutto si svolgerà in un ampio spazio all’aperto proprio per garantire il distanziamento.


Purtroppo il periodo pandemico non permette ancora un’attività allargata ad un pubblico più vasto ma per la sua peculiarità , per gli alti contenuti sociali ed ambientali auspichiamo possa essere un modello replicabile altrove.

Commenti Facebook