Campobasso, scadenze Imu e Tasi al 16 dicembre

847

Anche per i cittadini contribuenti campobassani arrivano le scadenze dei pagamenti 2015, con i saldi di Imu (l’imposta sulla casa) e Tasi (la tassa sui servizi indivisibili, ossia quelli che riguardano la collettività come l’illuminazione pubblica e la manutenzione delle strade). Entrambi dovranno essere pagate con il modello F24.

IMU
Con delibera n. 29 del 29 luglio 2015 il Consiglio Comunale ha approvato le aliquote IMU per l’anno 2015.
In particolare è stata adottata l’aliquota per i terreni agricoli per i quali, a seguito delle modifiche introdotte dal decreto legge 24 Gennaio 2015, n. 4, convertito con modificazioni dalla legge 24 Marzo 2015, n. 34, l’esclusione dall’applicazione dell’IMU viene riconosciuta solo ed esclusivamente ai terreni agricoli, nonché a quelli non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, iscritti nella previdenza agricola, ovvero ai terreni di cui al comma 1 lettera b), nel caso di concessione degli stessi in comodato o in affitto a coltivatori diretti e a imprenditori agricoli professionali di cui all’articolo 1 del decreto legislativo n. 99/2004, iscritti nella previdenza agricola, dal momento che il Comune di Campobasso è considerato parzialmente montano.

TASI
Con delibera n. 28 del 29 luglio 2015 il Consiglio Comunale ha approvato le aliquote TASI per l’anno 2015.
In particolare:
· L’aliquota dell’abitazione principale – esclusi A/1, A/8 e A/9 – ed unità immobiliari assimilate e loro pertinenze è stata fissata nella misura del 2,4 per mille. Poiché l’aliquota adottata è inferiore a quella utilizzata per il pagamento dell’acconto, nella determinazione dell’importo da pagare a saldo occorrerà calcolare l’imposta per l’intero periodo di riferimento con l’aliquota del 2,4 per mille e detrarre l’importo già pagato in acconto.
· È stata istituita l’aliquota del 2,5 per mille per i fabbricati ad uso strumentale, ovvero per i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati

I versamenti Imu e TASI a saldo dovrà essere effettuati con il modello F24 entro il 16 dicembre 2015.

Restano valide le indicazioni di carattere generale già fornite con l’opuscolo dell’acconto.
Ulteriori e più dettagliate informazioni relative alle modalità di pagamento, al calcolo ed alla compilazione dell’F24 ed in genere all’applicazione dei tributi sono consultabili sul sito del Comune di Campobasso – www.comune.campobasso.it – alle sezioni: “opuscolo TASI/IMU 2015”, “calcola IUC”, “IMU 2015”, “TASI 2015”

Commenti Facebook