Cala il sipario su “Con un palmo di naso. Festival delle Arti per l’Infanzia”

870

Al termine di una cinque giorni vivacissima, densa di spettacoli, laboratori, merende e sorprese, Pinocchio in persona e l’organizzazione danno l’arrivederci alle migliaia di bambini che hanno partecipato agli eventi in programma, alle decine di maestre che hanno scelto di portare i propri alunni al festival, e alle centinaia di famiglie che hanno affollato i locali della Fondazione Molise Cultura e il Teatro Savoia di Campobasso.

Brunella Santoli, ideatrice e direttore artistico della rassegna, ha dichiarato: “Sono felice e molto soddisfatta per l’esito del festival. Il risultato più bello è stato senz’altro poter leggere negli occhi dei bambini di questa città una gioia infinita. Considero riuscita anche l’operazione – famiglia: vedere tanti genitori in fila con i propri figli, anche in giorni poco propizi, è stato splendido. Si sono messi in gioco partecipando in maniera diretta alle tante proposte. Massiccia anche l’adesione delle scuole, per le quali si è mossa un’organizzazione meticolosa, ad hoc. La partecipazione, e la qualità di essa, dimostrano che il festival è stato molto apprezzato in ogni sua sfaccettatura. Una proposta vincente, che ha visto come promotori l’Unione Lettori Italiani e la Fondazione Molise Cultura che hanno lavorato insieme in modo costruttivo ottenendo evidenti risultati.
L’aria del festival si è respirata in ogni angolo della città, e non solo: è stato meraviglioso”.
Antonella Presutti, presidente della Fondazione Molise Cultura, prosegue: “Una migliore ripresa delle attività, dopo la pausa estiva, non potevamo immaginarla. Vedere i nostri spazi, dall’Auditorium al Teatro Savoia, animati da luci e colori e vissuti da un pubblico di così giovane età, ha rappresentato per tutti noi un momento di gioia e di soddisfazione visto l’ottimo risultato ottenuto. Naturalmente il binomio ULI – Fondazione si è dimostrato nuovamente vincente, anche in una sfida così impegnativa, dove si è lavorato su cinque giorni intensi, in diverse location e con un pubblico numericamente rilevante. Dunque, ha concluso Presutti, visto l’importante obiettivo centrato, si potrà immaginare in futuro l’inserimento stabile all’interno delle nostre attività di iniziative che abbiamo come destinatari finali proprio i più piccoli che si sono dimostrati fruitori attenti, partecipativi e naturalmente curiosi riguardo a tutto ciò che è stato loro proposto.”

Nel ricordare che la mostra spettacolo “Pin’occhio” sarà allestita fino al 10 di ottobre e che sul sito www.conunpalmodinaso.it è online il blog realizzato dai ragazzi del laboratorio “La scatola magica”, che fornisce una fitta documentazione audiovisiva dei giorni appena trascorsi, vi ringraziamo per la collaborazione e vi salutiamo.

Fino al 10 OTTOBRE
Palazzo GIL – ingresso Via Gorizia
visita mostra/spettacolo “Pin’occhio” su prenotazione

Commenti Facebook