Bojano. I Carabinieri della Compagnia Matesina hanno intensificato i controlli nel week end più bollente dell’estate

263

La fitta rete di controlli messa in campo dai Carabinieri di Bojano per garantire un Ferragosto sereno, ha visto su strada 30 pattuglie e 60 militari distribuiti su tutto l’arco delle due giornate.

L’attenzione principale è stata rivolta agli eventi organizzati sia di carattere religioso, che di carattere ludico, queste ultime proposte da alcune strutture ricettive del territorio. Allo stato non sono state rilevate infrazioni alle prescrizioni imposte dall’emergenza epidemiologica in atto, infatti i controlli effettuati hanno consentito di accertare un regolare svolgimento delle serate, saranno approfonditi tutti gli aspetti specie per quanto riguarda la capienza delle strutture stesse e il possesso di tutte le autorizzazioni previste.

I controlli, come già garantito dal Comando di Via Croce, si sono concentrati anche sui locali più frequentati del centro cittadino, ove seppur non presente una vera e propria “movida”, vi sono punti di aggregazione. L’uso di sostanze stupefacenti tra i giovani sarà sempre una priorità dei Carabinieri, che nelle due serate hanno contestato due sanzioni amministrative ex art. 75 D.P.R. 309/90, per aver trovato due giovani del posto (in zona centrale e limitrofa alla Cattedrale) in possesso di modiche quantità di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, che erano in procinto di consumare fumandola. Le perquisizioni personali sono state nel complesso 8, sempre a carico di giovani controllati in aree defilate e per lo più nascoste dai riflettori del centro cittadino.

Paritetica importanza, alla luce degli incidenti stradali verificatisi nell’arco dell’intero periodo estivo, è stata devoluta al controllo della circolazione stradale, che ha visto un notevole flusso di veicoli in transito sulle principali arterie stradali, molti turisti che hanno deciso di trascorrere la festività in località pedemontane. Sono state elevate 5 contravvenzioni al Codice della Strada e controllati 215 veicoli e 335 persone.

Commenti Facebook