AsReM/ misure organizzative di contenimento dei contatti, prescrizioni multiple per pazienti affetti da patologie croniche

732

Riportiamo la nota stampa AsReM a firma del Direttore Sanitario M.V. Scafarto e Direttore Generale  O. Florenzano:

In relazione all’evolversi dell’epidemia da Coronavirus si è reso necessario adottare misure organizzative di contenimento dei contatti, per la prevenzione del contagio nonché per garantire maggiori disponibilità di personale e strutture per affrontare al meglio l’emergenza sanitaria.

A causa della limitata possibilità di offerta sanitaria derivante dalla sospensione delle attività di numerosi ambulatori specialistici sull’intero territorio, è stato chiesto ai MMG e ai PLS di contenere l’attività di prescrizione di visite, prestazioni specialistiche e farmaci ai soli casi di urgenza, rinviando le prescrizioni per quei pazienti cosiddetti “differibili” o “programmabili” ad un momento successivo.

Per venire incontro alle esigenze dei pazienti in questa fase di emergenza, limitando al massimo gli spostamenti sul territorio, per i soli pazienti affetti da patologie croniche, i MMG e PLS potranno effettuare prescrizioni multiple fino ad un max di 60 gg. Evitando il disagio ai pazienti di recarsi più volte presso l’ambulatorio del proprio medico.

Preso atto della disponibilità manifestata dalla Federfarma nel supportare il Servizio Sanitario regionale in questa particolare fase di criticità i MMg e PLS  sono autorizzati a comunicare per ogni singolo paziente, il Codice NRE della prescrizione alla farmacia erogante, semplificando l’iter per i pazienti ed evitando così l’afflusso degli stessi presso gli ambulatori per il ritiro del promemoria da presentare per l’ottenimento del farmaco. Pertanto, i cittadini potranno telefonicamente richiedere al proprio medico la prescrizione dei farmaci su ricetta dematerializzata recandosi unicamente presso la Farmacia prescelta ed evitando spostamenti ulteriori.

Commenti Facebook