17esima Assemblea Nazionale degli Alberghi Diffusi. Approvati i nuovi progetti di “Slow Tour”

803

Si è svolto lo scorso lunedì 20 aprile 2015, presso l’Albergo Diffuso “Al Vecchio Convento” di Portico di Romagna, la diciassettesima Assemblea soci dell’Associazione Nazionale Alberghi Diffusi (ADI) in cui sono stati discussi importanti punti all’ordine del giorno. Nel corso della mattinata è stato fatto il punto sui futuri programmi associativi ed è stata inoltre l’occasione per conoscere i nuovi alberghi diffusi associati che ormai sono presenti in tutte le regioni d’Italia, in Molise sono sei gli aderenti alla rete nazionale: Locanda Alfieri, Residenza Sveva, Perbacco, Borgo Tufi, La Piana dei Mulini e La Sorgente.
Motivo di orgoglio per il Molise è il verdetto giunto dalla elezione del Consiglio di Amministrazione 2015-2017 che è oggi così composto: il Prof. Giancarlo Dall’Ara ed Ercole Lega di “Locanda Senio” (Toscana) confermati rispettivamente nei ruoli di Presidente e Vice Presidente. Nuovi gli altri consiglieri: Eleonora Fioriti di “Borgo Sant’Angelo” (Umbria), Agostino Della Gatta di “Borgo di Castelvetere” (Campania) e Manuela Cucoro di “Locanda Alfieri”di Termoli, così come il Dr. Giuseppe Nardone confermato anch’egli segretario generale nazionale per il prossimo triennio.

Importante la rassegna stampa di livello internazionale illustrata dal Presidente Giancarlo Dall’Ara che ha evidenziato come l’interesse verso l’Albergo Diffuso sia sempre maggiore da parte dei Paesi dell’Europa balcanica ed orientale. Concreti, ad esempio, i passi progettuali in Croazia ma soprattutto molto interessante il livello d’attenzione con cui Cina e Giappone guardano al fenomeno tutto “made in Italy” dell’Albergo Diffuso, con interessanti studi di fattibilità volti all’esportazione del modello ricettivo.

Particolare attenzione nel corso dell’assemblea è stata rivolta alla promozione degli Alberghi Diffusi sul mondo del web, soprattutto quello dei “social network” con un’azione formativa molto interessante condotta dal Dr. Giovanni Cerminara, esperto di web marketing, volta a dare nozioni utili alle strategie di posizionamento delle strutture ricettive su internet. L’Assemblea ha inoltre deliberato a favore di importanti investimenti volti al potenziamento delle azioni di web marketing per gli associati.

Tra i diversi accordi stipulati, molto interessante è stato quello raggiunto con la società “Per Caso Srl” della trasmissione televisiva “Turisti per caso” condotta da Patrizio Roversi e Siusy Blady. Gli alberghi diffusi avranno la possibilità di promuovere la propria offerta turistica, attraverso “storytelling” pubblicati sul sito Turistipercaso.it  che è stato premiato come “miglior sito di turismo 2014”. Con tale progetto, “Italia Slow Tour”, gli alberghi diffusi verranno presentati al Mondo attraverso il racconto degli ospiti stranieri sul loro soggiorno in Italia.

Lo scopo è anche di mettere in rete le eccellenze d’Italia in termini di ospitalità e servizi, considerando gli alberghi diffusi come un’eccellenza per il nostro territorio e  come risorsa  per il  rilancio di zone turistiche meno conosciute.

Forse non è un caso se nel corso della stessa giornata di lunedì 20 aprile 2015, il Ministro Dario Franceschini, ospite a Milano dell’evento Unicredit 4 Tourism, offre la sua ricetta personale per risollevare il turismo: da una parte puntare sul turismo alto, di eccellenza e dall’altra provare a puntare su alberghi diffusi, magari recuperando borghi abbandonati: un’offerta turistica che nessuno potrebbe imitare” (da webitmeg.it).

Commenti Facebook