Trofeo d’Abruzzo, tris della Hidro Sport. Il team gialloblu si aggiudica la kermesse per il terzo anno consecutivo

654

La Hidro Sport centra il…triplete al terzoTrofeo d’Abruzzo – Memorial Matteo Santucci: la società del presidente Toni Oriente infatti è risultata vincitrice del meeting di Chieti dopo aver portato a casa la vittoria anche nelle prime due edizioni. Successo largo per i gialloblu, che hanno trionfato con un totale di 948 punti, contro i 487 della società seconda classificata, e con un consuntivo di 84 podi conquistati (25 medaglie d’oro, 32 argenti e 27 bronzi); 22 le squadre al via della kermesse teatina e ben 700 gli atleti scesi in vasca.
Monopolio dei nuotatori della Hidro Sport in molte gare, a partire dai 50 dorso Assoluti maschi dove gli atleti gialloblu hanno occupato le prime tre posizioni: davanti a tutti Alessandro Felice con il tempo di 31’’99, seguito dai compagni di squadra Marco Cirino (33’’31) e Mattia Zeoli (33’’68); lo stesso Felice si è aggiudicato anche le gare dei 200 e dei 100 dorso Assoluti (rispettivamente con 2’37’’64 e 1’09’’63) ed ha riportato un ottimo secondo posto nei 50 stile Assoluti (26’’39). Tripletta anche per le “quota rosa” nei 200 farfalla categoria Ragazzi: tocca per prima la piastra Lucia Benini con 2’31’’57, dietro di lei Noemi Laura Reggi (2’32’’68) e Giulia Tomasi (2’54’’37); la Benini ha centrato la vittoria anche negli 800 stile Ragazzi (9’44’’05) e nei 50 farfalla Ragazzi (31’’55), precedendo di poco Noemi Reggi (terza con 32’’44). La stessa Reggi ha poi conquistato un argento nei 100 farfalla categoria Ragazzi (1’10’’23) davanti a Caterina Hantjoglu (bronzo con il crono di 1’11’’55).
Dominio gialloblu anche nei 100 farfalla Assoluti maschi con il primo posto di Andrea Pannacchione (1’04’’07) e il secondo di Federico Del Zingaro (1’07’’76) e nei 400 misti Ragazzi femmine con la doppietta di Federica Caruso, prima con 5’18’’28 ed Elena Colanzi, seconda con 5’47’’48. La Caruso ha completato il proprio palmares con la vittoria nei 200 misti (2’31’’26) e il secondo posto nei 200 stile (2’14’’33) e nei 400 stile (4’46’’72, seguita da Francesca Santoro, al terzo posto con 5’03’’93).
Un oro e un bronzo per i nuotatori Hidro Sport nei 200 dorso Juniores maschi e nei 100 farfalla Juniores maschi, rispettivamente con Francesco Gatti (2’13’’37) e Andrea Lombardi (2’28’’65) e con Cristiano Hantjoglu (59’’30) e Giovanni Pugliese (1’00’’32). C’era sicuramente grande attesa per le performance di Hantjoglu che non ha deluso le aspettative in una sorta di prova generale per i Giochi Europei di Baku, dove in questi giorni difenderà i colori della Nazionale Italiana: il forte dorsista molisano infatti ha ottenuto ottimi piazzamenti anche nei 50 farfalla Juniores (primo con 26’’46), nei 50 stile Juniores (secondo con 25’’14) e nei 50 rana Juniores (terzo con 32’’26).
Grandi performance anche per Fiorella Colanzi che nella categoria Esordienti A è salita per ben tre volte sul gradino più alto del podio: ha vinto nei 200 farfalla (tempo di 2’46’’44), nei 100 farfalla (1’16’’06) e nei 100 rana (1’27’’65), completando la giornata con un argento nei 400 stile (5’06’’12). Sempre tra le ragazze, nei 200 misti Juniores, la più veloce di tutte è stata Paola Giangualano (2’43’’92), che ha concluso la sua proficua giornata di gare anche con due argenti (400 stile Juniores con 4’58’’91 e 100 farfalla Juniores con 1’09’’41) e un bronzo (crono di 30’’97).
Sul fronte maschile, doppio oro per Giovanni Pugliese (primo nei 400 misti Juniores con 5’17’’05 e nei 200 farfalla Juniores con 2’17’’36), per Francesco Gatti (il più veloce nei 100 e nei 50 dorso Juniores rispettivamente con 1’01’’23 e 28’’67) e per Giuseppe Borrelli (categoria Esordienti A) che ha battuto la concorrenza nei 400 misti (6’01’’45) e nei 100 farfalla (1’11’’42) e si è distinto anche per due terze posizioni, nei 200 farfalla (2’45’’74) e nei 50 farfalla (32’’73). Altre medaglie d’oro sono giunte grazie alle vittorie di Andrea Pannacchione nei 200 farfalla Assoluti con 2’30’’98 (per lui anche un terzo posto nei 50 farfalla con 28’’96), di Patrick Comodo nei 400 stile Esordienti A con 5’10’’89 e di Alessandro Benini nei 50 dorso Ragazzi con il tempo di 30’’58 (per lui anche un bronzo nei 100 dorso con 1’06’’18).
Doppia medaglia, per i maschietti, nei 400 misti Ragazzi (secondo posto per Andrei Iannantuono con 5’36’’35 e terzo per Luca Giuliano con 5’58’’71) e nei 50 rana Assoluti (Federico Del Zingaro secondo con 33’’87 e Vincenzo Botticella terzo con 39’’01), mentre le ragazze hanno centrato il “double” nei 100 stile Esordienti con il secondo posto di Benedetta Sangregorio (1’19’’19) e il terzo di Alisia D’Agnone (1’20’’03). Per Andrei Iannantuono c’è stata gloria
anche nei 200 farfalla Ragazzi (terzo con 2’32’’74), così come per Federico Del Zingaro che ha rimpinguato il medagliere personale e quello di squadra con il secondo posto nei 100 rana Assoluti (1’16’’00). Benedetta Sangregorio ha lasciato il segno anche nelle gare dei 100 dorso Esordienti (secondo posto con 1’29’’64), 50 dorso (seconda con 41’’09) e 50 stile (terza con 35’’61); quattro le medaglie totali anche per Caterina Hantjoglu che, oltre al bronzo nei 100 farfalla, sempre per la categoria Ragazzi, ha portato a casa tre argenti nel dorso: sulla distanza dei 100 (1’12’’45), nei 50 (33’’71) e nei 200 (2’36’’42).
Nella categoria Esordienti A femminile ha fatto registrare buone prestazioni Maria Bertoldo: il suo consuntivo parla di un secondo posto (50 rana con 42’’66) e di due bronzi (nei 200 misti con 3’04’’78 e nei 200 rana con 3’25’’00); tra gli Esordienti B femminile secondo posto di Beatrice Pollutro nei 100 farfalla (1’56’’61) e terzo posto di Giorgia Rinalducci nei 100 rana (1’45’’66). Due gli argenti invece conquistati da Francesca Miele nella categoria Juniores: nei 50 rana (36’’02) e nei 100 rana (1’21’’41); due podi anche per un’altra ranista gialloblu, Martina Pollutro che ha guadagnato un argento sulla distanza dei 50 metri (37’’98) e un bronzo nei 200 (3’13’’65). Nello stile libero, categoria Assoluti, Carmen Spina ha centrato due argenti, nei 200 metri con 2’27’’86, e nei 400 con 5’20’’96, mentre nella categoria Ragazzi Siria Piedimonte si è classificata terza nei 50 stile (29’’82).
Per concludere con la componente maschile, tra gli Esordienti B si sono distinti Giovanni Oriente (secondo nei 50 stile con 34’’14 e terzo nei 100 stile con 1’17’’04), Gabriele Terrigno (secondo nei 100 farfalla con 1’33’’85 e terzo nei 100 dorso con 1’29’’59) e Mario Castagnoli (secondo nei 50 rana con 44’’67). Un argento e un bronzo invece nella categoria Juniores per il ranista Arturo Spina, giunto secondo nei 200 rana (2’36’’68) e terzo nei 100 rana (1’12’’99). Terzo classificato, per la categoria Ragazzi, Nicola Del Papa nei 200 dorso (2’25’’63).
Una esperienza da incorniciare quella vissuta dalla Hidro Sport in terra abruzzese, come conferma anche il presidente Toni Oriente: “Ci fa piacere riconfermarci nella vittoria di questa manifestazione, ma mi preme sottolineare come l’impegno sia stato ampiamente ripagato dai risultati; in questo – conclude Oriente – ha avuto un ruolo fondamentale lo sforzo comune di tutti nel centrare l’obiettivo di migliorarci costantemente”.

Commenti Facebook