Nuoto paralimpico itinerante, 3^ tappa a Termoli

77

Nuova tappa del progetto itinerante dedicato alla promozione del nuoto,dopo San Giuliano di Puglia e Venafro è stata “La Fabbrica del Nuoto” a Termoli ad ospitare la terza Giornata educativa dedicata alla disciplina paralimpica.

Introduzione del progetto vincitore del Premio Cip Molise 2018 affidata ad Antonella Ruccolo delegata regionale FINP – Federazione Italiana Nuoto Paralimpico ed un primo breve bilancio dell’iniziativa: “Ogni giornata ci ha regalato emozioni diverse, siamo lieti che la Termoli Nuoto dopo diversi anni abbia riottenuto l’affiliazione con la FINP,un “lasciapassare” per riavviare le attività con ragazzi diversamente abili e continuare col tesseramento di nuovi atleti.Sicuramente un’esperienza positiva che cercheremo di portare avanti grazie anche alle società sportive che hanno aderito alle Giornate itineranti”.

Perla Termoli Nuoto Enzo Borgese ed il Presidente Vincenzo Tufilli :“Siamo già stati affiliati con la FINP ed in passato abbiamo partecipato anche a diverse competizioni con il Cip Molise. Ci eravamo posti già da tempo il desiderio di tornare a far parte della Federazione, obiettivo raggiunto, ma che rappresenta solo un punto di partenza per andare oltre, ricominciare a gareggiare e riprendere una serie di attività che abbiamo sospeso.”

A seguire la testimonianza di Pompeo Barbieri che proprio con la Termoli Nuoto ha cominciato insieme al suo allenatore Antonio Cucoro. Il primo contatto con l’acqua a 9 anni, le difficoltà iniziali, poiil divertimento che presto si trasforma in passione, i tornei interregionali. La prima gara agli Assoluti di Napoli, l’ultimo posto, ma tra le più belle esperienze che ricorda, il confronto con atleti che avevano partecipato alle Paralimpiadi. E poi gli allenamenti costanti, l’aiuto dell’allenatore e della sua famiglia,il lungo percorso che lo ha preparato ad imprese sportive e proclamato più volte campione di nuoto paralimpico.

Sono inoltre intervenuti per il Comune di Termoli Antonio Giuditta, presidente della commissione sport e cultura, Bianca Maria Biondi responsabile del Centro socio educativo “Il Melograno” di Larino, Catia Casale in rappresentanza della “Fabbrica del Nuoto” e Antonio Urbano, già atleta di basket in carrozzina con la Fly Sport Inail Molise e da 6 anni in vasca con lo stile libero.

Grande soddisfazione espressa dalla Presidente del Cip Molise Donatella Perrella: “Queste 3 giornate hanno visto una passerella di atleti,di campioni, di autorità, non posso che ringraziare Antonella Ruccolo che è stata la promotrice e coordinatrice di tutto, ci auguriamo che l’iniziativa possa proseguire con il coinvolgimento di tanti altri ragazzi insieme alle loro famiglie.” Un progetto che sta offrendo l’opportunità di conoscere meglio il nuoto paralimpico,consentendo a chi non ha mai approcciato questa attività sportiva di provare direttamente in vasca e a chi già pratica di proseguire,ponendosi obiettivi sempre più ambiziosi. L’impiantistica un altro aspetto sottolineato dalla Presidente: “In effetti abbiamo riscontrato un elevato livello delle strutture che hanno ospitato il progetto, dalla piscina di San Giuliano di Puglia, attrezzatissima e adatta alla persona disabile, a quella di Venafro e de La Fabbrica del Nuoto qui a Termoli, un impianto poco più piccolo, ma altrettanto funzionale, con una dotazione completa, personale preparato e disponibile. Prendere atto di tutto ciò rincuora molto e ci spinge a continuare.”

Prossimo appuntamento il 13 gennaio 2019, Open Day presso “La Fabbrica de lNuoto” a Termoli.

C.I.P. Molise

Commenti Facebook