Il raduno degli arbitri isernini

542

Gli arbitri appartenenti alla Sezione pentra si sono riuniti per il consueto raduno di inizio stagione. A prendervi parte ragazzi giovani e motivati, preparati tecnicamente e atleticamente e che dovranno dirigere le gare del settore giovanile e le juniores delle squadre di Eccellenza e Promozione. La lunga giornata, preparata minuziosamente da tutto lo staff dirigenziale della Sezione di Isernia, ha visto, nella mattinata, lo svolgimento delle consuete prove atletiche, indicate in modo specifico dai vertici dell’Associazione Italiana Arbitri e una lezione sul terreno di gioco. Dopo pranzo i quiz tecnici, redatti dal Settore Tecnico dell’AIA e una full immersion nelle disposizioni e nelle linee guida per la stagione già iniziata (ma che è in procinto di incominciare nel settore giovanile).

A fine di serata l’intervento degli ospiti: Paolo di Toro, Presidente dei fischietti molisani, si è detto soddisfatto dei progressi delle tre sezioni molisane rimarcando, insieme al componente CRA Incoronata Ricciuto, come sia importante avere ragazzi “con le facce pulite”, capaci, anche in giovane età di essere promotori del vero calcio.
Piero Di Cristinzi, Presidente della FIGC regionale, ha portato il saluto di tutto il comitato che rappresenta, incoraggiando e motivando l’intera squadra arbitrale della Sezione di Isernia, promettendo grandi miglioramenti nell’organizzazione e nella gestione dei campionati giovanili dove – dice Di Cristinzi – gli arbitri ricevono la vera formazione al gioco del calcio.
È per questo motivo che la Sezione di Isernia ha avviato da quest’anno il progetto “Mentor & Talent”, già intrapreso con successo dalla FIFA, il quale consiste nella formazione di gruppi di arbitri che saranno seguiti da altri fischietti operanti nei massimi campionati nazionali.
Il Commissario Straordinario per la Sezione Arbitri di Isernia, Domenico De Falco, ha chiuso i lavori ringraziando tutti i presenti e comunicando che, a breve, partirà il consueto corso di arbitri indetto annualmente dal Presidente dell’AIA Marcello Nicchi; in merito, Di Cristinzi si è dimostrato disponibile a informare personalmente le società calcistiche dell’esistenza dei corsi per aspiranti arbitri che, ogni anno, si svolgono in tutte le sezioni italiane.
Anche Isernia, infatti, sta per avviare la raccolta di adesioni di ragazze e ragazzi interessati a frequentare il corso gratuito, mettendo a disposizione il proprio sito web e i social network per reperire informazioni.
L’applauso conclusivo della platea è andato all’arbitro isernino, l’internazionale della FIFA Gionni Matticoli che, in questi giorni è a Tahiti per dirigere le gare della FIFA Beach Soccer World Cup.

Commenti Facebook