Cln Cus Molise, under 19 sconfitta all’inglese contro la Tombesi

122

CLN CUS MOLISE 0

TOMBESI C5 2

(0-2 primo tempo)

Cln Cus Molise: Silvaroli, Trotta, Pietrangelo, Triglia, Presutti, Iengo, Pietrarca, Di Lallo, Concordia, Esposito, Fierro, La Gioia. All. Di Stefano.

Tombesi C5: Di Toro, Preet, Ciccotelli, Buzzelli, Iarlori, Santoleri, Francescano, Iervolino, Norscia, Cupido, Romagnoli. All. Della Valle.

Arbitro: Bornaschella di Isernia. Crronometrista: Vasile di Isernia.

Marcatori: Norscia, Iervolino pt.

Note: ammoniti Triglia, Di Lallo, Norscia, Cupido. Espulso Cupido.

Esce sconfitta ma con l’onore delle armi la formazione under 19 del Circolo La Nebbia Cus Molise, dalla sfida contro la Tombesi giocata ieri al Palaunimol. La squadra di Antonio Di Stefano ha cercato di ribattere colpo su colpo agli abruzzesi ma alla lunga è stata costretta alla resa dalla maggiore esperienza degli ospiti.

La cronaca – Si presenta subito la Tombesi con una gran conclusione di Norscia, il palo gli nega la gioia del gol. La risposta del Cln Cus Molise arriva con una deviazione di tacco da parte di Triglia sulla punizione di Pietrangelo, l’estremo difensore abruzzese è attento e para. Gli uomini di Della Valle la sbloccano con Norscia che trova il tempo giusto per battere Silvaroli. Incassato il gol il Cln Cus Molise prova a reagire e Pietrangelo ci prova con un calcio piazzato al veleno, palla deviata. La Tombesi quando affonda fa male. Romagnoli prova la deviazione aerea, palla sulla traversa. E’ poi Di Lallo a farsi vedere in area abruzzese ma la sua conclusione non inquadra lo specchio della porta. Gli ospiti trovano il raddoppio con una fulminea ripartenza di Norscia che serve Iervolino. Per il giocatore abruzzese è un gioco da ragazzi depositare in fondo al sacco. Prima del riposo la squadra di casa va vicina alla marcatura con Pietrarca che salta anche il portiere ma si vede negare la gioia del gol dal montante. Nella ripresa il quintetto di Antonio Di Stefano cerca di alzare la pressione ma la Tombesi tiene bene il campo. Entrambe le squadre sfiorano la marcatura ma il punteggio non cambia fino al 40’.

Commenti Facebook