Semifinali Nazionali Premio F. De André “Parlare Musica” : Ecco i semifinalisti

282

Dal 25 al 27 agosto il borgo molisano di Pietracatella, in provincia di Campobasso, ospita le semifinali nazionali del Premio Fabrizio De Andrè “Parlare Musica” – XVI Edizione organizzato e diretto da Luisa Melis, in collaborazione con l’Associazione “Creuza de ma” di Pietracatella, e presentato da Dario Salvatori, con il patrocinio della Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus.Dal 25 al 27 agosto il borgo molisano di Pietracatella, in provincia di Campobasso, ospita le semifinali nazionali del Premio Fabrizio De Andrè “Parlare Musica” – XVI Edizione organizzato e diretto da Luisa Melis, in collaborazione con l’Associazione “Creuza de ma” di Pietracatella, e presentato da Dario Salvatori, con il patrocinio della Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus.
3 giorni di musica e 38 gruppi di artisti da tutta Italia si alternano su un palcoscenico al centro del paese di fronte alla piazza intitolata a DE ANDRÈ
Il Premio Fabrizio De Andrè “Parlare Musica” nato nel 2003 è dedicato alla musica di qualità i cui protagonisti sono i nuovi artisti che si esibiranno e saranno selezionati da una commissione di esperti presieduta da Dori Ghezzi. E al termine della kermesse saranno 12 i finalisti scelti per l’edizione 2017.
In Molise la tre giorni sarà patrocinata dall’Assessorato alla Cultura della Regione Molise, dai Comuni di Pietracatella (CB), Riccia (CB), Molise (CB) e Pettoranello del Molise (IS), dalla Pro Loco Pietramurata, da Legambiente Scuola e Cultura. Partner del Premio sono  I-Company, Borghi Artistici e il PachaMama.
Ecco i nomi e le canzoni dei semifinalisti della XVI edizione selezionati tra oltre 450 candidature dalla giuria del premio:
o DAVIDE ESPRO con LA PELLE D’OCA

o CENTROMALESSERE con   MALEDETTA BUROCRAZIA

o AUGENBLIZ con  NASCONDINO

o VHSUPERNOVA con  COME UN LABIRINTO

o ARIANNA SILVERI con  COME MI PARE

o MASSIMILIANO D’ALESSANDRO con   A’ CIORT

o FLAVIO SECCHI con   MOSCACIECA

o FILIPPO VILLA con UNA SPECIE DI TRENO

o FABIO VARRIALE  con   IN UNA NOTTE D’ESTATE

o NANCO con TI INVITO IN ABRUZZO

o LOU TAPAGE con BUONE NUOVE

o MARI UNGARO con TRA L’ORIZZONTE E LO SGUARDO

o DANILO  RUGGERO con  I FIGLI DEI FIGLI DEGLI ALTRI

o MATHI’ con CONFESSIONI DI UNO SBRONZO

o PICCOLA ORCHESTRA KARASCIO’ con  A CANZONI NON SI FAN RIVOLUZIONI

o SERENDIP con TERRA

o MARTINO ARCOBASSO con IRRILEVANTE

o BELTRAMI con INCONSAPEVOLE

o PIERPAOLO IERMANO con BAGNOLI BABYLON

o PAOLO ANTONIO con LAMPEDUSA

o LIVIO LIVREA con  MA COME CI E’ VENUTO IN MENTE?

o FRANCO CIMEI con UN ANELLO

o ELLA con FINCHE’ IL VENTO SOFFIERA’

o CHIARA MINALDI con UN’ANIMA  o GIACOMO LARICCIA con QUANTA STRADA

o MONSIEUR DE RIEN con VIA PO

o SERENA GANCI con ABSOLUTELY NOTHING

o ROBERTO COHIBA con PARLAMI

o STIL NOVO con   OMICIDIO AL PRIMO PIANO

o DILETTA MARZANO con TI OSSERVO DA UNA STELLA
a cui si aggiungono:

o Tappa Friuli Venezia GiuliaGIULIA MEI con VIVI, C’HAI LA VITA, DEFICIENTE!

o Tappa SardegnaCHIARA EFFE con LA STRADA DEI GIARDINI

o Tappa Basilicata2ELEMENTI con SONO UNA MOSCA

o Tappa CampaniaKafka sulla spiaggiao Tappa CalabriaVILLAZUK con FIORECRI’

o Tappa VenetoPHARMACOS
Le fasi conclusive del Premio in questi ultimi due anni si sono svolte all’Auditorium Parco della Musica di Roma.
Lo scopo del premio è quello di stimolare e promuovere giovani autori, compositori, interpreti e esecutori di musica italiana esordienti o comunque non noti al grande pubblico che abbiano una creatività libera e scevra da tendenze legate alle mode, ai generi e ai falsi concetti di commerciabilità, al fine di ridare originalità e vitalità alla produzione artistica. E sono diversi i nomi di noti interpreti del cantautore genovese che da 2010 hanno ricevuto una targa alla carriera in occasione della manifestazione, ricordiamo: R. Vecchioni (2010); V. Capossela  (2011); E. Ruggeri (2012); E. Finardi (2013); F. Mannoia (2014); Piero Pelù (2015); Negrita (2016); e per la “reinterpretazione dell’opera di Fabrizio” Morgan (2010); M Giovanardi (2011); P. Turci (2012); P. Barra (2013); Diodato (2014); C. Donà (2015); Clementino (2016).
Felice la scelta di fare le semifinali a Pietracatella, paesino dell’entroterra molisano, visto che da tre anni promuove una riflessione sulle opere di Fabrizio De Andrè grazie al concorso nazionale letterario “CRÊUZA DE MÄ, F. DE ANDRÈ” (poesia e narrativa) – promosso e organizzato dall’associazione culturale “Creuza de ma – Pietracatella”, con il patrocinio della Regione Molise, dal Comune di Pietracatella, dell’Università del Molise e di altre associazioni ed enti. Oltre al patrocinio morale della Fondazione F. De Andrè Onlus.

Commenti Facebook