Molise Cinema: proiezione del lungometraggio “Zero Bagget”, film-documentario del regista e attore Michele Coppini

709

E’ possibile realizzare un film solo e soltanto con un cellulare? La risposta è si, o almeno è quello che è riuscito a fare, in via del tutto sperimentale, il regista e attore fiorentino Michele Coppini. ‘Zero bagget’ (scritto proprio così) è il titolo di questo nuovo lungometraggio, il terzo, per la precisione, dell’artista toscano. Un film documentario girato interamente in HD con un cellulare Samsung Galaxy S 5.  Nel film il regista utilizza se stesso e la sua vita normale per raccontare la precarietà lavorativa, la famiglia, le piccole e grandi ‘imprese’ quotidiane, ma soprattutto la sua smodata e incontrollabile passione per il cinema ( in particolare la crisi che lo circonda e la sua originalità).
Un film (o meglio un doculfilm-reality) leggero, senza un copione, girato senza una ‘vera’ macchina da presa e soprattutto senza soldi…o meglio, senza budget! Al centro del film una domanda ricorrente: in che situazione versa oggi il cinema italiano? E qual è lo spazio dedicato ai nuovi registi, già alle prese con l’eredità dei grandi mostri sacri del cinema italiano e con la schiera di ottimi registi emersi negli ultimi vent’anni? In quest’opera sperimentale, Coppini cerca di darsi una risposta, raccontandoci attraverso la sua vicenda privata una situazione in cui molti giovani registi potranno riconoscersi. Il film, che sarà sicuramente distribuito in home video (la data non è ancora stata stabilita, ma si pensa per aprile 2015), è stato realizzato nel 2014 e ha una durata complessiva di 75′. Michele Coppini non è alle prime armi, ma è da sempre un filmmaker (regista, attore, montatore e cameraman e sceneggiatore), con alle spalle già due lungometraggi (‘Mani molto pulite’ e Benvenuti in amore) e una web serie ironica sul precariato in Italia, Paranormal Precarity.

“ZERO BAGGET”, il nuovo film-documentario del regista e attore MICHELE COPPINI (GIRATO IN PARTE A CASACALENDA, IN MOLISE), sarà presentato a CASACALENDA (CB) durante la rassegna cinematografica ‘MOLISE CINEMA’, MERCOLEDI’ 5 AGOSTO 2015, alle ore 21,30, presso CineStelle – Arena Piccola. ALL’EVENTO SARA’ PRESENTE IL REGISTA E PROTAGONISTA DEL FILM MICHELE COPPINI.  ‘Zero bagget’ (distribuito in home video da Nuova Alfabat) è un lungometraggio sperimentale e indipendente, girato interamente con un cellulare Galaxy Samsung S5 (con la partecipazione straordinaria di Paolo Ruffini e Shel Shapiro) .
Inaspettatamente il film ci sta regalando soddisfazioni inizialmente impensabili. Sono TRAMA: ‘Zero bagget’ racconta tre mesi di vita ‘normale’ del regista e protagonista Michele Coppini, alle prese con la precarietà lavorativa, la famiglia, le piccole e grandi cose quotidiane e una smodata passione per il cinema. Un film (o meglio un doculfilm-reality) leggero, senza un copione, girato senza una “vera” macchina da presa e soprattutto senza soldi…o meglio, senza budget!  Al centro del film una domanda ricorrente: in che situazione versa oggi il cinema italiano? E qual è lo spazio dedicato ai nuovi registi, già alle prese con l’eredità dei grandi mostri sacri del cinema italiano e con la schiera di ottimi registi emersi negli ultimi vent’anni?  In quest’opera sperimentale, Coppini cerca di darsi una risposta, raccontandoci attraverso la sua vicenda privata una situazione in cui molti giovani registi potranno riconoscersi.”

CAST: Michele Coppini, Paolo Ruffini, Shel Shapiro, Emiliano Cribari, Alessio Venturini, Ambra Craighero, Marco Duradoni, Carlotta Romualdi, Carmen Di Cintio, Elisa Baldini, Daniele Mochi.

DURATA: 75′ circa.

Commenti Facebook