Campobasso/ Al palazzo ex Gil si presenta ‘Loto Link Fest’

268

Quando un Teatro è un Cantiere aperto, a volte, regna il Caos. Nel caso del Loto, il Caos è sempre creativo, porta energia e rigenerazione, facendoci affrontare al meglio anche sfide nuove e oggettive difficoltà. I lavori in corso sulla struttura del Loto, divenuta dopo 15 anni finalmente di proprietà di Teatrimolisani (la nostra cooperativa), lo sono pure nell’organizzazione societaria e produttiva, sempre più dinamica, e infine sono lavori in corso sulle nostre anime e nei nostri cuori di artisti e Lavoratori dello Spettacolo. Ecco, i lavori in corso che vogliamo presentare e condividere col pubblico, annunciandovi la IV edizione del Loto Link Fest. 

Una rassegna multidisciplinare, che spesso ha proposto nuovi linguaggi e incroci di linguaggi e che si apre quest’anno mentre stiamo ristrutturando tutto l’esterno del Teatro per renderlo, non solo funzionale ma anche così bello e particolare che, a fine lavori, siamo certi, il Molise potrà vantare un Teatro sempre più unico, che diverrà un valore aggiunto estetico e riqualificherà ancor più il già bel centro storico di Ferrazzano. Un Teatro che sempre più è un Locus animae e che tanto è stato in grado di fare e dare per la crescita della nostra Regione e del suo territorio in quasi quindici anni d’attività, ricevendo sempre grande stima e affetto. 

Un Teatro che domina la vista su quattro regioni, quattro, del Centro Sud, come un maniero che guarda il Mondo. Un Teatro da ammirare e frequentare non solo come un contenitore d’arte ma come un’opera d’arte in sé, con i mosaici e i murales che ne segneranno le mura.

Sì, i lavori sono in corso ma per renderci sempre più testimoni operativi del Presente e al contempo preveggenti di un Futuro che vogliamo determinare noi, ipotecandolo felice e creativo, da uomini e donne, liberi e consapevoli. Perché il Loto non vuol essere solo “il più bel piccolo Teatro d’Italia” ma, perché no, “il più bel piccolo Teatro del Mondo” per continuare sempre meglio a raccontare il Mondo.

Commenti Facebook