Viola divieto di avvicinarsi alla madre. Arrestato 45enne

396

carabinieri3I Carabinieri della Compagnia di Campobasso lo scorso 15 gennaio avevano tratto in arresto C. L. classe 1968 poiché, rientrato a casa, aveva chiesto alla madre di preparargli da mangiare per poi aggredirla e percuoterla senza alcun motivo. All’arrivo di Carabinieri aveva inveito anche contro di loro mentre erano intenti a raccogliere lo sfogo della donna, disperata per i continui soprusi subiti da parte del figlio che, spesso ubriaco, la maltrattava.

In quell’occasione l’uomo fu ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia lesioni violenza e resistenza a pubblico ufficiale. A seguito di quanto accertato il Tribunale di Campobasso aveva emesso nei suoi confronti un provvedimento di allontanamento da quell’abitazione obbligandolo a non avvicinarsi alla genitrice.
I Carabinieri sono però dovuti nuovamente intervenire presso l’abitazione dell’anziana donna dove il figlio aveva violato le prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria comunicando a quest’ultima quanto accertato.
Considerata la reiterazione del reato e la violazione delle prescrizioni imposte il locale Tribunale ha emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere in forza del quale il quarantacinquenne è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Campobasso.

Commenti Facebook