Turdò: i verbali di Vinchiaturo sono tutti da annullare e rimborsare

1061

Nella giornata di venerdì il Comitato PRO TRIGNINA ha effettuato un lungo sopralluogo sulla strada statale 87 che da Campobasso va ad Isernia all’altezza del kilometro 120 e seguenti nell’agro del Comune di Vinchiaturo.
In seguito a queste misurazioni e perizie tecniche,coordinate dal geometra Nicola Pelliccia di Torrebruna si è potuto constatare e confermare che la kilometrica ascritta nei verbali non è quella corrispondente alla situazione stradale reale. Cioè in buona sostanza nei verbali viene dichiarato , da parte dei componenti della poliziamunicipale Marra e D’Andola, che la postazione trovasi al kilometro 120+450 mentre la postazione era situata al kilometro 120+ 414, ben 36 metri di differenza che portano a denunciare quegli atti pubblici, i verbali, come falsi e quindi per i sottoscrittori degli stessi si profila un aspetto penale non previsto , che porterebbe ad una denuncia per falso in atti pubblici.
Questa nuova situazione ,insieme alla conferma che la postazione era fuori dall’ambito del Decreto del Prefetto Di Menna dell’ 8 marzo 2013 n.12408, che individua i tratti viari nei quali si può fare controllo elettronico senza la contestazione immediata porta ad una elevata e forte illegittimità di tutti i verbali. A questo punto il Comitato nella giornata di mercoledì chiederà ufficialmente all’emerentissimo sig. Prefetto Di Menna un incontro per verificare lo stato del lavoro effettuato da parte del Comitato. Sarà prodotta una perizia tecnica che certificherà l’illeggittimità della postazione e dei verbali sottesi. E’ improcrastinabile da parte della nostra associazione una richiesta straordinaria da fare al Prefetto della Provincia di Campobasso,affinchè lo stesso con una ordinanza ad hoc deve intimare il Comune di Vinchiaturo a rimborsare tutti quelli che hanno pagato già e non hanno effettuato i ricorsi.  A questo proposito invitiamo gli automobilisti, assumendoci la responsabilità di non pagare e di venire a fare ricorso presso il nostro Comitato, non sprecate soldi ad andare dal Giudice di Pace, ci sono tutti gli estremi per farsi annullare i verbali dall’area III, ufficio depenalizzazione della Prefettura di Campobasso. Nella stessa giornata sono stati presentati alla Prefettura di Campobasso 14 ricorsi. (Antonio Turdò)

Commenti Facebook