Trasporto pubblico locale in fibrillazione. Sciopero autobus il 5 dicembre

684

autobusVenerdì 22 novembre in Prefettura si è svolta la riunione per  discutere in merito alle spettanze che la Regione Molise doveva pagare all’Azienda ATM. Assente l’Assessore regionale al ramo trasporti Pierpaolo Nagni, hanno partecipato i responsabili dell’Azienda e il dirigente dei trasporti Aufiero.  La richiesta, più volte formulata,  è quella delle spettanze dovute alla società per un importo complessivo di  euro 867.111,63 relativo a fatture emesse alla regione e non ancora liquidate, altra questione che ancora non viene chiarita è la mancanza di assegnazione del bando di gara.

L’Azienda aveva già  preannunciato l’interruzione dei servizi di TPL gestiti da ATM e il mancato pagamento del 50% dello stipendio di ottobre al personale dipendente, e l’impossibilità di fare rifornimento di carburante. A fine tavolo si è avuta una tregua fino a lunedì 25 novembre, il dirigente Aufiero ha chiesto tempo per verificare con l’Assessore Nagni le documentazioni e le richieste. L’ATM però informa che se entro la giornata di lunedì 25 novembre non si avrà un responso positivo da parte della regione, il trasporto pubblico avrà delle ripercussioni, in quanto i mezzi viaggeranno fino ad esaurimento scorta di carburante, non potendo più  fare rifornimento.

Intanto i sindacati hanno proclamato lo sciopero per il giorno 5 dicembre

Date e modalità di sciopero:
Giovedì 05 dicembre
Personale degli uffici e degli impianti fissi: intera prestazione lavorativa
Addetti turni torativi ed esercizio del Trasporto pubblico extra – urbano dalle ore 00:00 alle ore 24.00 del giorno 21/10/2013
Garanzia del servizio: per il trasporto extra – urbano durante le fasce orarie dalle 05.00 alle 08.30 e dalle 13.00 alle 15.30

Commenti Facebook