Ti Racconto il Molise #3: Flair bartending a San Giovannello

290

 

“Ti racconto il Molise” prosegue nell’intento di promuovere le amenità della regione attraverso il talento dei giovani del territorio a cura di Mario Masella, Luca Discenza e Mena Spina, in collaborazione con Visitali.

Questa volta l’obiettivo si è spostato su uno degli spazi verdi più vissuti di Campobasso, meta di passeggiate all’aria aperta a poca distanza dal centro abitato. Si tratta della Pineta di San Giovannello, una collina che circonda la piccola Chiesa, aperta al culto a fine agosto per la celebrare il Santo. La datazione dell’edificio cristiano risale al 1551, come testimonia l’architrave che sovrasta il portale d’accesso, ma è stata attestata la presenza di un paese già nel 1160, distrutto qualche secolo dopo.

Proprio grazie alla sua rilevanza socio-culturale questo luogo è stato inserito nel progetto “Ti racconto il Molise” come scenario per le evoluzioni di Flair Bartending di Nicola Rossodivita.

Il ventenne originario del capoluogo ha scoperto il mondo della Mixology e del Flair Bartending ormai un po’ di anni fa, mentre frequentava l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “G. Lombardo Radice” – nella sede IPSEOA di Vinchiaturo (CB). Appassionatosi fin da subito a questa disciplina che ha avuto origine oltre 150 anni fa, Nicola decide di intraprendere un percorso presso l’European Bartender School per seguire prima un corso teorico-pratico a Roma, poi un altro a Milano di Working Flair. Quest’ultima è una delle due varianti di Flair Bartending in cui ha deciso di specializzarsi il ragazzo ed è caratterizzata da movimenti che non creano troppi ritardi sui tempi di servizio al cliente, diversa dall’Exhibition Flair che ha, invece, lo scopo di intrattenere e spettacolarizzare la preparazione di un cocktail.

Nicola è stato anche alunno di Carmine Liguori, più volte campione italiano di Flair Freestyle, ma il suo desiderio è quello di continuare a studiare per riuscire a fare del mondo del Bartending la sua professione. Ha deciso di mettersi in gioco partecipando all’iniziativa “Ti racconto il Molise” anche per far conoscere questa disciplina alla sua regione, soprattutto a chi fa già parte di questo settore.  

Il giovane molisano non ha ancora partecipato a delle competizioni, ma adesso si sente pronto per affrontare nuove sfide. Con l’uscita di questo prodotto audiovisivo anticipa che nei prossimi mesi lo attende la Sicilia per la sua partecipazione ad un campionato. Passione, impegno e dedizione gli faranno ottenere importanti risultati.

La terza produzione del progetto “Ti racconto il Molise” è visionabile, insieme alle precedenti, sul sito ufficiale di Visitali e sui suoi profili delle diverse piattaforme social.

Commenti Facebook