Tavolo per la vertenza ex Cattolica:cassa integrazione fino a dicembre

1486

tavolo catt18.20 L’accordo che è stato accettato è quello che avevamo previsto. Verrà concessa la cassa integrazione a tutto il comparto infermieristico, caposala compresi per i mesi di novembre e dicembre. Da Gennaio 2014 entrerà in vigore il ” contratto di solidarietà” votato col referendum. Il termine ultimo che scade oggi, probabilmente, ha fatto si che  amalincuore da parte dei sindacati, questo accordo sia stato accettato.

16.00 Come avevamo anticipato è iniziato alle 15 l’ultimo tavolo di confronto per la vertenza dei 45 licenziamenti della ex Cattolica, presso la Regione Molise. Presenti il Governatore Frattura, l’Assessore Petraroia, il dirigente regionale Rossi,   il direttore della Fondazione Cattolica, Rastrelli, il direttore amministrativo Antonio D’Aimmo,  Vito Penna, assistente speciale del presidente Antonio Cicchetti, la dottoressa Teresa Falciglia, due rappresentanti del comparto medico, i fratelli Fraticelli e i rappresentanti delle sigle sindacali. Sembrerebbe che si voglia scongiurare il licenziamento dei 45 dipendenti, ma la soluzione non è ancora chiara.

15.00 Confermate dunque le voci di corridoio che abbiamo poco fa anticipato. Una soluzione possibile avanzata è quella di estendere la cassa integrazione per tutti per i mesi di novembre e dicembre, per poi proseguire dal 1° gennaio 2014 con iol contratto di solidarietà, la proposta votata con referendum qualche mese fa. I lavori vanno avanti in quanto le sigle sindacali non si dicono convinte di questa soluzione.

Commenti Facebook