Strada Statale 645, Fondovalle del Tappino: l’Anas risponde e annuncia la conclusione dell’iter progettuale

636

Alla fine di novembre, a seguito della notizia del piano infrastrutturale che l’Anas varerà a breve, ho interpellato l’amministratore delegato, il dottor Armani,  chiedendo  di inserire i lavori da effettuare sulla Strada Statale 645 nell’elenco delle opere finanziabili. Ho ricevuto oggi la garbata risposta del dirigente responsabile dell’Unità Rapporti con i Ministeri e gli Enti territoriali, il dottor Giorgio Fabio Altamura, che – nel ricapitolare l’annosa vicenda che interessa la Strada Statale 645, al chilometro 18+500 in località Pietracatella – ha annunciato di aver concluso una “serie dettagliata di rilievi tecnici” e di avere quindi “in fase di conclusione un progetto necessario per poter accedere ai finanziamenti incluso quello per le indagini geognostiche, propedeutiche alla progettazione di un eventuale tracciato stradale alternativo a quello esistente”.

Aggiungo che, in previsione delle infrastrutture da realizzare nell’ambito del Piano per il Sud che sarà varato dal Governo Renzi, a seguito della richiesta avanzata dal presidente Frattura circa le segnalazioni da inviare, ho provveduto ad inserire nella tabella degli interventi auspicabili proprio la Strada Statale 645, fondovalle Tappino.

Delle due l’una, quindi: continuerò ad insistere – sia con l’Anas sia con il Governo – perché questi lavori siano finalmente realizzati e sia garantita la sicurezza nella transitabilità dell’arteria percorsa quotidianamente da migliaia di persone.

Commenti Facebook