Riccia aderisce a “Puliamo il mondo”, la più grande campagna di volontariato ambientale

574

Anche quest’anno il Comune di Riccia aderisce alla più grande campagna di volontariato ambientale promossa da Legambiente e denominata “Puliamo il mondo”. Si tratta dell’edizione italiana di “Clean up the World”, il più grande appuntamento di volontariato ambientale che si svolge con attività in tutto il mondo. Con questa iniziativa vengono liberati dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo.
L’evento si svolgerà a Riccia mercoledì 28 ottobre dalle ore 9.30 alle 12.30 presso il bosco Mazzocca, con i bambini della scuola primaria e i ragazzi dell’Istituto professionale per l’agricoltura e lo sviluppo. Una giornata anche di riflessione e di festa. Dal 1993, Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie al lavoro di oltre 1000 gruppi di “volontari dell’ambiente”, che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati, aziende e amministrazioni cittadine. Anche Riccia darà il suo forte contributo.
“Diamo il buon esempio con comportamenti responsabili verso l’ambiente – ha affermato con soddisfazione l’assessore all’Ambiente del Comune di Riccia Gabriele Maglieri – Con questa iniziativa ed anche altre arricchiamo la bellezza dei nostri luoghi, e unendo le forze a beneficiarne saranno il territorio, i cittadini e l’intera comunità. Il nostro obiettivo è diffondere abitudini e comportamenti sani e corretti, rinforzando quel senso civico che è parte della nostra identità di cittadini”.
Sulla stessa lunghezza d’onda Mariapina Santopuoli, assessore alla Scuola: “Andiamo a rinsaldare il legame tra cittadini e ambiente. E coinvolgiamo i più giovani a rispettare qualcosa che ci appartiene e che è parte di noi, sensibilizzandoli sempre di più ai temi dell’ambiente. Sono esperienze che ci insegnano qualcosa di molto positivo e anche assolutamente necessario: il rispetto per tutti i luoghi pubblici e soprattutto per la natura”.

Commenti Facebook