Riapertura scuole a gennaio, CittadinanzAttiva: siano garantite sicurezza degli edifici e della salute

218

Il 07 gennaio 2021 le scuole riapriranno in Italia dopo un lungo periodo di didattica a distanza. Ovviamente ci riferiamo alle scuole superiori di I e II grado.

Cittadinanzattiva, da sempre vicina al mondo della scuola, ha la forte convinzione che la scuola ha un ruolo importantissimo nella società. Oltre al ruolo istituzionale che le è proprio e, cioè, quello dell’istruzione e della formazione, ha un ruolo altrettanto importante come fonte di opportunità per i giovani in termini di ascensore sociale, ma ha anche un ruolo di educatore civico.

La scuola deve essere, per uno Stato civile, al centro delle politiche del Governo. Anni di disinvestimenti, o meglio, anni di mancanza di attenzione sotto il profilo degli investimenti hanno lasciato che l’istruzione diventasse marginale venendo meno ad un obbligo previsto dalla nostra Costituzione.

L’emergenza sanitaria che ha colpito anche l’Italia ha riportato al centro del dibattito politico la sanità e la scuola.

Sicuramente la didattica a distanza ha ridotto, anche se non in modo uniforme ovunque, il danno prodotto dalla chiusura delle scuole per la pandemia. La didattica a distanza non può sostituire la didattica in presenza per le ragioni note e evidenziate da tutti gli esperti in materia di educazione ed istruzione.

Cittadinanzattiva, come noto, è sempre stata molto vicina al mondo della scuola attivando iniziative e progetti al loro interno su vari aspetti legati all’educazione e all’istruzione. Molti progetti hanno riguardato anche aspetti legati alle varie problematiche sociali che incidono sulla crescita degli studenti:bullismo, cyberbullismo, violenza di genere/domestica, legalità, abuso di sostanze, disturbo da gioco d’azzardo.

Il tema della sicurezza degli edifici scolastici è per Cittadinanzattiva una emergenza. Oggi non si parla più della sicurezza degli edifici, ma si parla di sicurezza in termini di salute e di azioni per ridurre e limitare il contagio dal virus COOVID – 19.

Cittadinanzattiva è convinta che l’una e l’altra devono essere garantite senza differenziare in termini di priorità. “In tempo di pace”la sicurezza non può essere accantonata, anzi è proprio in questi momenti che le energie e le risorse devono essere opportunamente programmate. Dopo potrebbe essere tardi.

Il 07 gennaio sarà una data importante per la riapertura delle scuole anche in Molise.

Si chiede a tutti i destinatari di questa lettera di fare conoscere alla nostra Associazione, agli studenti e ai genitori, quali misure si intende adottare per garantire un rientro a scuola in sicurezza. In particolare, si chiede di conoscere quali provvedimenti si intende emanare per il trasporto locale urbano ed extraurbano al fine di ridurre il contagio da virus.

Segretario Regionale Cittadinanzattiva Molise Onlus Jula PAPA

Commenti Facebook