PdCI Campobasso: che fine hanno fatto 800mila euro per gli impianti sportivi?

600

vertolo pdci1Sono passati 3 mesi dalla chiusura dello stadio Nuovo Romagnoli di Campobasso da parte dell’amministrazione comunale, mesi nei quali dovevano cominciare i lavori di manutenzione dell’impianto che rappresenta, non solo per la città, la massima struttura sportiva in possesso del comune capoluogo. Questi lavori ancora non sono stati effettuati ne tanto meno iniziati mantenendo, di fatto, la stessa situazione di partenza che per effetto ha avuto la chiusura momentanea della struttura sportiva. Negli ambienti sportivi, e non solo, si fa appello ai famosi 800 mila euro che la Regione ha messo a disposizione del comune di Campobasso per effettuare migliorie su tutti gli impianti sportivi presenti nel territorio, ma a quanto pare questa importante cifra non sembra essere gestita ancora da nessuno.

Il Partito dei Comunisti italiani intende fare luce sulla questione informando i cittadini e gli sportivi che tale fondo è tutt’ora bloccato nelle casse regionali e quindi il comune non ne è ancora in pieno possesso in quanto gli amministratori di Palazzo San Giorgio non hanno provveduto ad inviare alla Regione un documento denominato “scheda di convenzione” firmato dal comune stesso. Insomma un’ ennesima dimostrazione di immobilismo amministrativo da parte degli stessi amministratori che piangono miseria appena se ne ha la possibilità, situazione paradossale questa, in quanto con una semplice scheda nella quale vi deve essere presentato il progetto di riqualificazione che si intende fare, il comune avrebbe già oggi a disposizione questo importante fondo. La lettera è stata mandata dalla regione nel 2012 e da allora nessuna risposta che ha comportato tale staticità e innescato nel ragionamento di molti il dubbio per la misteriosa gestione di tale cifra. Non sta a noi ricordare quanto lo sport sia necessario per una città che è carente di strutture culturali e aggregative e per questo esortiamo chi di competenza ad effettuare tale procedura. Alla vigilia della storica manifestazione sportiva la “Su e Giu” che rappresenta un inno allo sport cittadino, non vorremmo, a questo punto, vedere passerelle politiche da parte dell’assessore allo sport al comune e dei vari consiglieri di maggioranza in quanto loro per primi rallentano lo sviluppo sportivo nella nostra città che invece spesso manifesta a gran voce la voglia di vivere con serenità l’attività sportiva.

Andrea Vertolo Segretario cittadino PdCi Campobasso

Commenti Facebook