Ordine e sicurezza pubblica nel Comune di Termoli: mirati dispositivi di controllo interforze, integrati da personale della Polizia Municipale

172

Si è riunito il 21 maggio, presieduto dal Prefetto Maria Guia Federico il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con la presenza, oltre che dei Vertici delle Forze di Polizia territoriali, anche del Presidente della Regione Toma e del sindaco di Termoli Roberti.
In apertura dell’incontro Roberti ha riferito gli aggiornamenti sull’evoluzione del contenuto cluster di contagi accertato, di recente a Termoli, evidenziando che lo stesso è stato immediatamente circoscritto ed è sotto controllo.


E’ stata poi affrontata la tematica connessa alla riapertura delle attività produttive e degli esercizi commerciali in quel territorio, al fine di esaminare le potenziali criticità, in vista dell’imminente avvio della stagione balneare e tenuto conto del possibile incremento dell’indice di delittuosità, con specifico riguardo al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.


Dopo approfondita analisi si è convenuto sulla necessità che in questa particolare delicata fase dell’emergenza, debbano essere predisposti mirati dispositivi di controllo interforze, integrati da personale della Polizia Municipale di Termoli. Analogo controllo riguarderà l’osservanza delle misure anti contagio imposte dalle disposizioni nazionali e regionali per garantire lo svolgimento in sicurezza delle attività produttive.

Laddove ne ricorrano i presupposti potranno essere adottati provvedimenti di chiusura dell’esercizio o dell’attività non solo in via provvisoria, ma anche successivamente, nel rispetto dei tempi previsti dal procedimento amministrativo, quale sanzione accessoria, sino ad un massimo di 30 giorni.

Commenti Facebook