“Non licenziate gli OSS in Molise”, petizione su Change.org

331

Sono già 600 le firme raccolte in sole 24 ore da Lisa Imundi tramite una petizione su Change.org. L’obiettivo è quello di chiedere al Ministero dell Salute e alla Regione Molise che gli operatori socio sanitari impegnati nella lotta contro il Covid in Molise non vengano dimenticati.

Nel testo della petizione, l’autrice racconta la storia degli OSS molisani che “nel Marzo del 2020, a fronte della grande Emergenza pandemica dovuta al covid-19, risposero ai bandi veloci per reclutare repentinamente gli operatori sanitari, per far fronte al grave deficit sanitario in cui la regione Molise versava. Assunzioni a P.I e quindi senza alcun diritto che tutelasse la salute degli operatori. Mandati a combattere una guerra a mani nude, contro un nemico sconosciuto ed invisibile.

Il testo prosegue rendendo nota la situazione attuale “trascorso un anno, tra proroghe e promesse vane, finalmente il verdetto: verranno sostituiti da nuovo personale. Prima Angeli e poi demoni – scrive l’autrice – Ci si chiede perché, per questi lavoratori, non sia stata applicata la legge attualmente in vigore dal “decreto cura Italia” art. 2-ter.

Il testo si chiude con l’appello alla Regione Molise e al Ministro Speranza “ad Aprile, 200 operatori sanitari, vedranno il loro contratto estinguersi. È davvero questo il riconoscimento che meritano?

LINK PETIZIONE change.org/EroiSenzaFuturo

Commenti Facebook