Il Tar Molise dice stop alle centrali biomasse a Campochiaro e San Polo Matese

892

E’ Massimo Romano, avvocato che si è occupato dei ricorsi delle popolazioni matesine, a dare l’annuncio su facebook: “Il TAR Molise stoppa le centrali a biomasse di Campochiaro e San Polo Matese e stronca le richieste di indennizzi milionari delle ditte!  Grazie a tutti i cittadini del Matese che hanno difeso il loro territorio senza lasciarsi intimidire!”.

Con sentenze n. 367 e n. 368 del 25 settembre 2015, il Tar Molise ha definitivamente pronunciato sui ricorsi promossi in merito alla realizzazione delle due centrali a biomasse nei Comuni di Campochiaro e San Polo Matese. Il Tribunale Amministrativo ha stabilito la illegittimità dei provvedimenti di autorizzazione e respinto le richieste indennizzatorie e risarcitorie avanzate dalle società in conseguenza della revoca ed annullamento in autotutela disposte dalla Regione I contenuti dei due importanti pronunciamenti giurisdizionali saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa prevista per la prossima settimana. Lo comunicano i legali Pino Ruta, Margherita Zezza e Massimo Romano che hanno assistito i comuni di San Polo Matese, Campochiaro, Spinete, Colle D’Anchise, Roccamandolfi, Sepino, Guardiaregia, San Giuliano del Sannio,  Cercepiccola e San Massimo, oltre a numerosi imprenditori del settore agroalimentare della zona.

Commenti Facebook