Il Segretario del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, mons. Toso a Campobasso

772

Mario Toso1Si può ancora parlare di Pace? A 50 anni dalla “Pacem in Terris” di Papa Giovanni XXIII. Proseguono gli incontri di formazione socio –politica in preparazione alla Marcia Nazionale per  la Pace che si terrà a Campobasso il 31 dicembre 2013.  La Scuola di Formazione Socio-politica “Beato Toniolo” dell’arcidiocesi di Campobasso, mercoledì 11 dicembre, alle ore 18,00 presso l’Auditorium  “Celestino V”, ospiterà il Segretario del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, mons. Mario Toso sul tema “La Pacem in Terris, una bussola per i tempi attuali”.  La Prolusione di alto tono teologico-pastorale che svolgerà Mons. Toso rappresenta l’attualizzazione della grande enciclica consegnata al mondo assetato di pace dalle mani del Papa Buono, Giovanni XXIII.

Il testo papale, di cui ricorrono i 50 anni, per la sua ardua trattazione continua a riflettere e ad esortare alla pace i tempi odierni, in cui resta accesa e urgente la lotta al dominio dell’ingiustizia sociale. Presente anche l’arcivescovo Metropolita di Campobasso, mons. GianCarlo Bregantini. Ad aprire i lavori sarà il direttore della pastorale sociale del lavoro, don Vittorio Perrella. Seguirà un pubblico dibattito nella dimensione del confronto con la cultura del territorio molisano e verso una più concreta attenzione al bene comune attorno alla Pace “fondata sulla verità, attuata secondo giustizia, vivificata e integrata dall’amore, attuata nella libertà”.

“La Diocesi segnala che in preparazione alla Marcia per la Pace, che si terrà a Campobasso il  31 Dicembre 2013, sono stati organizzati una serie di eventi di grande valore formativo. Perché la nostra terra divenga sempre più abitata dalla PACE: pronta all’accoglienza, capace di superare le paure e le diffidenze, lottando contro la povertà e l’emarginazione. Tutto questo alla luce della Pacem in Terris che è per noi, nel suo 50°, come il filo rosso di tutto questo cammino formativo.”            
+p. GianCarlo, vescovo

Commenti Facebook