“Il migliore Chef d’Italia”: lo chef Molisano Vizzarri ottiene il massimo dei voti e il bonus, primo in classifica

1333

E’ andata in onda, ieri sera la puntata dedicata al Molise del nuovo format di Sky .“Il migliore Chef d’Italia”. Protagonista, che ha presentato le eccellenze molisane, lo chef Nicola Vizzarri, direttore della Scuola di Cucina Terminus.


Il piatto che preparato è stato un primo, con pasta eccellenza molisana, tartufo bianco, burrata, che ha entusiasmato la giuria tanto da ottenere oltre al massimo dei voti anche un premio bonus dallo stesso chef Simone Falcini.


Attualmente lo Chef molisano è primo in classifica, e pensiamo, ma è anche un augurio tutto molisano, che difficilmente altri lo possano eguagliare.


Il format infatti prevede altre 3 puntate dove si sfideranno altri chef, e poi si terrà la finale con i primi tre classificati.


Sono molto soddisfatto – ci dice lo chef Vizzarri – sia per il risultato ottenuto, sia per aver contribuito a far conoscere il “borgo termolese”, ed il Basso Molise. Ho elaborato un piatto che ha i sapori del Molise, pasta formato Trighetto, che è una specialità molisana ora esportata in tutto il paese, ed anche oltre i confini italiani, la burrata, i nostri formaggi di qualità, il tartufo bianco molisano, apprezzato dalla giuria, che può tranquillamente concorrere con i più “famosi” d’Alba.

Uno spaccato del Molise tutto in un piatto, ed allo stesso tempo valorizzando il territorio, ricordo che la puntata ha visto la cornice dell’incantevole location di Poggio Costantino, e sono molto contento di aver contribuito a valorizzare il territorio. Una peculiarità che abbiamo è il Trabucco, e devo dire che è stato apprezzato anche il nostro borgo antico”.”Ancora , devo ringraziare – ci dice commosso lo Chef Vizzarri – tutti quelli che da ieri sera mi stanno manifestando il loro apprezzamento. Ricevere feedback positivi non solo da conoscenti, ma anche da persone da tutta parte di Italia, alcuni che non conosco inorgoglisce da un parte e mi fa capire quanto il mio lavoro sia apprezzato”.


Viviamo in tempi in cui i ” media” sotto tutte le forme, sono ormai i nostri compagni di viaggio quotidiani, con lo Chef Vizzarri condividiamo, che aver presentato questo angolo di Molise, facendo conoscere sia le eccellenze culinarie che del territorio, possa essere un incentivo futuro anche al Turismo.


E naturalmente, anche noi, tifiamo per il nostro Chef molisano, conoscendolo e sapendo che la cucina è prima di tutto una grande passione, e seguiremo le prossime puntate, aspettando il gran finale. (Mdl)

Commenti Facebook