Il centrosinistra aumenta il costo della politica, alla faccia delle promesse elettorali

842

iorio consigliereDopo essersi assegnato lo stipendio più alto, applicando le aliquote massime previste dal decreto Monti 174/2012, il centrosinistra molisano ha raggiunto lo straordinario obiettivo di avere i costi della politica più alti d’Italia. Anziché abrogare il fondo di 2451 euro previsto per i portaborse, il centrosinistra ha deciso di regolamentarlo con una legge ad hoc. Il  Consiglio regionale del Molise, così, si è finalmente riunito, dopo mesi di chiacchiere e discussioni inutili, per approvare la legge sui portaborse.

Insomma, tutto come previsto: privilegio mantenuto. Si poteva  e si doveva decidere diversamente, soprattutto sulla composizione del trattamento economico di presidente, assessori e consiglieri regionali. E’ impensabile, infatti, che agli stessi vengano erogati mensilmente 4500 euro netti, in aggiunta all’indennità di carica di 6000 euro, come rimborso spese per l’esercizio del mandato, al pari di regioni  più popolose e territorialmente più estese del Molise. Alla faccia della coerenza e delle promesse elettorali, il centrosinistra si assegna la medaglia d’oro della spesa per il costo della politica. E pretende pure gli applausi?  
 
Michele Iorio

Commenti Facebook