Giovani Democratici :Nuovi fondi dal Governo Renzi per l’efficienza energetica della PA

751

Ieri il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo per l’efficientamento energetico della Pubblica Amministrazione, grazie al quale saranno impegnati, a partire da quest’anno fino al 2020, quasi 800 milioni di euro per interventi finalizzati all’efficienza energetica. Il target di riduzione dei consumi di energia al 2020, già fissato dalla Strategia energetica nazionale, viene aggiornato con la previsione di nuove importanti misure e cioè: interventi annuali di riqualificazione energetica di immobili della Pubblica Amministrazione; obbligo per le imprese che operano nel settore della green economy di eseguire diagnosi di efficienza energetica; istituzione di un Fondo nazionale per l’efficienza energetica con l’obiettivo di favorire interventi di riqualificazione della PA, efficienza degli edifici residenziali e popolari e riduzione dei consumi di energia nell’industria e nei servizi.

“Il decreto legislativo approvato dal Governo Renzi costituisce un fatto di grande importanza che va a colmare un ritardo significativo del nostro Paese rispetto agli altri stati europei. Investire in efficienza energetica vuol dire meno dispendio di risorse, meno emissioni inquinanti, maggiore diffusione di tecnologie innovative e, al contempo, crescita economica e nuovi posti di lavoro. La sfida dell’efficienza energetica può rappresentare un volano importante per il rilancio economico e sociale per il Mezzogiorno e per il Molise, tale da tradursi in un incremento significativo dei livelli occupazionali nel vasto settore della green economy.
In più, agli 800 milioni di euro messi a disposizione del governo a partire da quest’anno, si aggiungeranno ulteriori e più ingenti risorse derivanti dalla programmazione dei fondi strutturali europei 2014-2020; fondi che potranno essere destinati alla prosecuzione degli interventi nel campo dell’efficientamento energetico degli immobili scolastici. Misure queste ultime di grande efficacia se si considera che nel 2013 in Italia, nonostante il grave momento di crisi, gli incentivi per ristrutturazioni ed eco-bonus in edilizia hanno prodotto 19 miliardi di investimenti e la creazione di 280 mila posti di lavoro tra diretti e indotto”.

Davide Vitiello, Segretario Giovani Democratici del Molise – Segreteria Partito Democratico del Molise

 

Commenti Facebook