Generare Futuro: il tema della 36ª Giornata Nazionale per la Vita

497

bregantini“I figli sono la pupilla dei nostri occhi…che ne sarà di noi se non ci prendiamo cura dei nostri occhi”  “Generare futuro” è il tema principale della Chiesa italiana  per la 36esima giornata nazionale per la Vita  che si svolgerà domenica  2 febbraio. “Generare futuro significa  vincere la crisi, vincere  la crisi dello spopolamento, vincere la crisi culturale, vincere la crisi sociale a favore della Vita  – è l’esortazione del vescovo di Campobasso –Bojano mons. GianCarlo Bregnatini. Sdegno e rammarico per il presule di Campobasso per il crescente numero di aborti anche in Molise!

“L’aborto ha portato alla mancata speranza  in Molise – nel grido di Bregantini  a sostegno della Vita- ed  ovunque, l’aborto è un dramma personale, familiare, sociale, culturale ed in Molise lo è doppiamente e ancor più devastante  perché è diventata una terra che non ha più bambini, perché laddove non ci sono bambini ci si vede privare del proprio futuro”.  Un’affermazione che scotta, quella del vescovo, ma è una dura constatazione della vita che si arresta di fronte ad una cultura “abortista” che avanza; è la dura verità toccata con mano durante le visite pastorali di Mons. Bregantini nei comuni del territorio diocesano (70 parrocchie) quando constata che anche nelle scuole medie vige il sistema “pluriclasse” perché mancano bambini, perché manca il futuro! Manca la vita! Non si può che piangere – soggiunge  Bregantini – e non si può che pregare affinché nel  Molise e nell’Italia tutta,  torni a rifiorire la vita, la cultura, il lavoro, la famiglia. Sono appena trascorsi 50 anni dalla nascita  della Regione Molise (27 dicembre 1963) e già le cifre ci parlano di un “invecchiamento precoce”.  Ciò che va evidenziato   – nelle conclusioni del vescovo- in difesa e alla promozione della vita in questo  contesto emergente  di crisi sociale sono le questioni di carattere antropologico ed educativo. La formazione  delle nuove generazioni è prioritaria come è prioritario il richiamo alla famiglia riconoscendo principalmente  la differenza sostanziale tra uomo e donna in contrasto alla diffusione di alcune ideologie che stravolgono e confondono i beni della vita, della famiglia  e dell’educazione. Noi come Chiesa abbiamo questa precisa missione di formare, di educare ai valori inalienabili e soprattutto di custodire il dono che Dio ci ha dato: la VITA affinchè la terra diventi giardino”.  
“Generare Futuro” è l’iniziativa della diocesi di Campobasso –Bojano in collaborazione con le Aggregazioni Laicali,  per dire il SI’ alla VITA. Domani sera, sabato 1 febbraio 2014,  alle ore 19,30 dalla Cattedrale della Ss. Trinità di Campobasso, partirà il corteo della Marcia  per la Vita. Lungo il percorso, che va dalla Cattedrale alla Chiesa di Sant’Antonio di Padova, ci sarà una sosta in piazza Municipio dinanzi alla statua del patrono san Giorgio,  con testimonianze e riflessioni sulla denatalità in Molise. La marcia si concluderà con la veglia di preghiera nella chiesa di sant’Antonio di Padova.  Il messaggio integrale del Consiglio Episcopale Permanente si può consultare sul sito www.chiesacattolica.it                          

Commenti Facebook