Cuoco arrestato, rilasciato perchè incensurato.

1077

BOJANO. La pena inflitta al 36 enne di Campobasso e domiciliato a Bojano che nei giorni scorsi fu arrestato dai carabinieri per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, è stata sospesa perchè incensurato. L’uomo era alla guida di un auto di proprietà del suocero quando alle prime luci dell’alba è stato fermato dai carabinieri mentre stava rientrando a casa dopo aver terminato di lavorare in un ristorante del capoluogo. I militari hanno sottoposto l’uomo al test dell’etilometro riscontrando un tasso alcolemico superiore al limite consentito e quindi hanno chiamato il suocero dell’uomo per consegnarli l’autovettura. Alla vista di quest’ultimo il 36 enne ha avuto una reazione che ha finito per peggiorare la sua situazione. Dal magistrato di turno, Barbara Lombardi, furono inflitti all’uomo gli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima del giorno stesso.

Commenti Facebook