Comitato Festa del Grano: semina per il prossimo raccolto

1051

Il Comitato Festa del Grano, proseguendo nei rituali che animano la tradizionale Festa di Sant’Anna, dopo la mietitura dello scorso mese di Giugno ha provveduto nella primissima mattinata di ieri, sabato 8 novembre, in agro di Jelsi, alla semina per il prossimo raccolto.  Il Comitato, ha utilizzato il terreno che il Comune di Jelsi, da ormai dieci anni, ha concesso in comodato d’uso gratuito ai Comitati che si sono succeduti per seminare e coltivare il grano da utilizzare per la Festa di S. Anna.  L’assoluta novità di quest’anno è stata la tecnica di deposizione del seme: la cosiddetta semina su sodo.  Il Presidente Giovanni Vena insieme al responsabile della mietitura Mario Vena, hanno scelto questa pratica colturale per una serie di vantaggi sia agronomici sia economici.
Tali convenienze derivano sostanzialmente dai seguenti fattori: migliore gestione della quantità di sostanza organica presente nel terreno, in quanto tale tecnica favorisce un aumento, negli anni, di questo importante componente della fertilità; minore erosione del terreno, con vantaggi particolarmente evidenti nei terreni declivi di collina; riduzione dell’energia utilizzata durante il ciclo colturale, poiché vengono eliminate le dispendiose lavorazioni principali (aratura o ripuntatura) e di affinamento del letto di semina.
Tale pratica, operativamente, consiste nel porre il seme su terreno privo di lavorazioni precedenti (aratura) in cui si è proceduto ad un diserbo di pre-semina per azzerare la presenza di infestanti e poi, mediante l’utilizzo di seminatrici apposite, dotate di robusti organi di deposizione del seme, è stata eseguita l’apertura del solco di semina con la successiva ed immediata deposizione e copertura del seme.
Adesso bisognerà solo attendere che il seme dia il suo frutto…..

Commenti Facebook